Uomo PsicoBioElettronicoFisico

Uomo ed esseri viventi, PsicoBioElettronici – (Ologrammi pensanti)

Ecco un’utile libro “Physiologia Nova”, di Giovanni Mancini, sulla “concezione elettrica” degli organismi umani, concezione che riguarda pero’ anche tutti gli organismi Viventi.
http://www.illibroparlante.it/introvabili_trovati.html
Universo Intelligente + Universo Elettrico + SOVRANITA’ INDIVIDUALE (Dichiarazione)
PsicoNeuroEndocrinoImmunologia
Paolo-Lissoni: i-segreti-della-pineale-anticancro-io-oncologo-vi-spiego-perche-la-medicina-esclude-di-bella/
http://la-voce-della-coscienza.blogspot.it/2018/04/la-prova-scientifica-che-la-coscienza.html?m=1

“La materia vivente sembra governata dalla QFT (Teoria dei Campi Quantisitici) che crea spontaneamente ordine quando le condizioni termodinamiche lo consentono. E’ la coerenza elettrodinamica che permette alla Vita di affermarsi in ambienti aggrediti dalle forme più diverse e violente di disordine”.

Parole Chiave dello studio:
–          Scambio di Informazioni e non di Energia
–          Naturale “Energy Release” (Rilascio di Energia)
–          0,26 eV  Valore di picco della Frequenza Fondamentale dell’Acqua
–      I Domini di Coerenza del materiale ORM (Optimum Resonant Material)  ha un campo ad altissima coerenza e     sincronizzazione con la riduzione della frazione non coerente
–          Rifasamento dell’Acqua sulla sua Frequenza Fondamentale
–          Catalisi dell’Acqua
–          Rescue Vibrazionale
–          Campo di Disturbo
–          Elettrosmog
–          Inquinamento Chimico
–          Biorisonanza del Corpo
Prof. Preparata – Insegnava alla facoltà di Ingegneria di Milano – Italia
vedi:
Vari Terreni + Nozione di Terreno + Semeiotica Biofisica Quantistica + DNA Antenna + Body Wide Web + Chi siamo ? + DNA antenna + Circuiti oscillanti + Bioelettronica + Modelli mentali

Video che illustra come si è già fotografato il campo energetico emanato dall’Uomo, animale, vegetali ecc.

Per i particolari della parola “Anima”, vedi su:
ANI + MA  (Definizione) + Anima 2 + Anima 3 + Anima 4  + Campo energetico corporeo (fotografato)

L’uomo è Spirito-materializzato = Psico Elettronico  (un ologramma pensante)
Con le recenti scoperte della biologia, possiamo meglio definire il corpo degli esseri viventi, come un sistema psico-multiatomico, funzionante con un sistema Psico-bioelettrochimico complesso ed elaborato.

Più un’organismo è complesso e più sono necessarie riserve di elettroni (emanati anche dai mitocondri, quando funzionano a dovere) e di protoni (gli acidi sono “dispensatori di protoni”, secondo quanto ha affermato nel 1923 Broenstedt. Al contrario le sostanze basiche sono “protoni riceventi”.
Un aumento di protoni fa calare il valore del pH; un calo di protoni aumenta il valore del pH) per poter svolgere tutte le complesse funzioni cellulari, organiche, dell’organismo stesso; inestimabile il numero (quantitativo) delle reazioni bioelettriche per ogni istante che avvengono in relazione fra di esse, negli organismi complessi.

Che l’Essere Umano (cosi come gli esseri viventi) sia un organismo complesso dotato anche di un campo psicoenergetico che manifesta un corpo fisico (nel suo aspetto più “pesante”), emettente un debole Campo ElettroMagnetico Informato (CEMI) è ormai assai noto, ma ciò che pochi sanno è che è possibile modificare gli stati energetici corporei con la Luce; con una semplice lampadina chiunque è in grado di controllare queste semplici affermazioni, ecco come fare:
Prendete un lampadina bianca, non superiore ai 25 W ed irrorate di luce per 3 ore, (meglio durante il periodo notturno) per esempio il retro del ginocchio, nella piega della gamba (che è una zona ricca di vasi sanguigni, quindi con grande passaggio di sangue) e vedrete per esempio che fenomeni depressivi o di insonnia, tendono a scomparire facilmente; questo tipo di azione si chiama “fototrasduzione umorale”, questa tecnica è utile anche per la sindrome da fuso orario “jet lag”, infatti è consigliabile per tutti coloro che ne soffrono, anche per i piloti degli aerei.
Negli Usa nella Cornell University (NY) sono stati fatti dei semplici esperimenti che hanno confermato quanto si sapeva da millenni: la Luce modifica gli stati fisiologici degli esseri viventi, vegetali, animali, umani.
La terapia con i colori della Luce è già applicata da millenni con diamanti, cristalli colorati, che indirizzano la luce solare od artificiale in punti precisi del corpo, attivando o disattivando determinati sistemi elettro chimici che influiscono sullo stato di salute del soggetto sottoposto.

Le ONDE della MENTE
Fin dall’antichità si è rappresentato o raffigurato l’uomo, con delle corna sul capo (esempio le tiare dei preti); ovviamente il senso simbolico di quelle raffigurazioni non vuol dire “cornuto”, cioè colui che è stato tradito dalla sua donna, ma nel senso di: Colui che ha le corna sulla testa, come il toro è colui che è virile, cioè che ha la vera “forza” (bio energia elettromagnetica informata = CEI), che ha il vero “potere”, il vero carisma, cioè le Vere Informazioni sulla Vita: è autosufficiente nella Salute, nelle Finanze e negli Affetti, Egli sa che cosa è la “VITA”, conosce le sue Finalità e vi partecipa, perciò sa anche indicare al suo prossimo, la Giusta strada.
vedi: Progetto Vita

Nel Campo Elettro Magnetico Informato (CEI) di ogni uomo (“campo” che è stato anche registrato ed analizzato al computer e che è visibile in parte ad occhio nudo con una tecnica di visione particolare, oppure può essere fotografato con elettro fotografia Kirlian) si evidenziano molto bene queste 2 corna energetiche, che sono più o meno grandi a seconda del tipo di Spiritualità e di Razionalità in armonia o disarmonia con le finalità della Manifestazione.
L’uomo (maschio o femmina) ha sempre un corno in “erezione”, un Pene Spirituale, Intellettuale, Energetico che gli permette di “penetrare” la Vita e goderne/soffrire, gli effetti/esperienze.
Gli antichi davano anche un altro significato a queste “corna”; essi erano a conoscenza delle meravigliose potenzialità delle mEnte dell’Ego/ IO SONO, il quale utilizzando la mente/organo fa lavorare il cervello e questi sprigiona anche bio energia elettromagnetico informata; quest’ultima viene in parte inviata all’interno del corpo, ai vari organi per le loro normali funzioni motorie e funzionali; un’altra parte è possibile trasformarla in suoni modulati attraverso la bocca e questa si trasforma in linguaggio fonetico; parte viene indirizzata alle orecchie e da questi emessa sotto forma di energia elettromagnetica a varie frequenze (recenti studi hanno confermato che l’orecchio non è solo un ricevitore ma anche un trasmettitore); parte viene indirizzata agli occhi per essere inviata fuori dal corpo dalla retina, (parte dell’occhio), che trasforma l’energia elettromagnetica in energia luminosa, proiettandola fuori se necessario; queste informazioni vengono anche inviate ai cromosomi di tutti il corpo e fissate negli atomi dei geni del DNA, ma oltre a fissarsi in essi, le “inForm-Azioni” mettono in moto un meccanismo vibratorio dei cromosomi stessi (espansione e contrazione della molla elicoidale del DNA) i quali essendo immersi nei liquidi, vibrano ad ogni minima variazione, emettendo frequenze armoniche o disarmoniche con quelle dell’UniVerso esterno.

Quindi i Cromosomi, i Geni e gli Atomi in essi contenuti, sono in grado di trasmettere o ricevere qualsiasi tipo di informazione per ogni angolo dell’Universo esistente; per un meccanismo identico ma inverso, l’UniVerso ed ogni sua parte può, mettersi a volontà in contatto con ogni atomo dei corpi viventi coesistenti, per mezzo delle stesse vibrazioni, esempio: il cuore di un essere biologico è sempre attivato dalla frequenza Universale per mezzo della demodulazione frequenziale che i cromosomi delle cellule del cuore stesso attuano attraverso il campo toroidale emesso dal cervello del cuore stesso, ricevendo le vibrazioni Universali e decodificandole e fornendo al cuore stesso la frequenza del suo battito; ciò vale per tutti gli organi e sistemi dei corpi viventi, quindi tutto è sempre interConnesso ed interReagente con TUTTO l’UniVerso. Il Sistema Nervoso e quindi la Psiche, lo ricordiamo, e’ il modulatore del Sistema Immunitario ! + PsicoNeuroEndocrinoImmunologia
vedi: INFORMAZIONE, CAMPO UNIVERSALE e SOSTANZA – Campi MORFOGENETICI
Studio finlandese rivela come le Emozioni si manifestano nel corpo modificandolo

Deduzione:
La “malattia“, ovvero l’ammalamento, come afferma la Medicina Biologico Naturale, è certamente legata allo Spirito/energia dei Campi Elettro Magnetici Informati (CEIU) dell’UniVerso, del pianeta Terra e degli esseri viventi e quindi interferendo anche per mezzo della Azione, Parola, Pensiero, si possono modificare oltre al proprio, anche quelli (CEMI) degli altri.
Ciò implica quindi anche che ogni azione, parola, pensiero, sono così potenti da poter alterare (modulare) nel “bene e nel male”, ogni frequenza elettromagnetica sottile (certe frequenze) di ogni Campo esistente e si deve trasmettere bene e correttamente a tutti i livelli, organi, sistemi del corpo, altrimenti nasce l’ammalamento.
Queste sono le semplici ma immense possibilità della mente/organo di energia plasmica degli esseri viventi; esse sono gratuite ed a disposizione di TUTTI, alla faccia di coloro che vendono morte attraverso farmaci e vaccini !
Per poter utilizzare bene anche tutti questi Rice Trasmettitori fisiologici, (Risuonatori) è necessario conoscere meglio le onde cerebrali; queste possono essere “distinte” in 5 tipi, la cui origine è creata dal “Vortice nero/bianco” che circoncide la mente dell’Ego/ IO SONO, cioè la Coscienza e che lo collega all’INFINITO, attraverso il CEI (proprio).

Definiamo per convenzione queste onde/vibrazioni/frequenze, in:
1) Delta (correlate con il centro del potere psichico – Gamma (che sono l’emanazione del potere psichico profondo.
2) Theta (sono emanate direttamente dal potere psichico mediano)
3) Alfa (sono correlate con la mente/organo,  subcosciente)
4) Beta (sono correlate con la mente/organo cosciente)

1) DELTA: parola che deriva dal Greco ed indica la quarta lettera di quell’alfabeto; sinonimo della Daled (Akkadica, Egizia, Fenicia, Ebraica, Araba) la quale significa: solidificare, rendere consistente, costruire; essa indica anche la “porta della mente/organo” ovvero la “star gate” per accedere all’Ego/IO e quindi alla Coscienza dell’IO SONO.
Queste onde sono Fotoni liberati per ionizzazione secondaria dai prodotti di quella primaria.
Le onde Delta nascono nel centro del potere psichico; hanno una frequenza che varia fra 0,5 e 4 periodi al sec.=Hz; il loro voltaggio è elevato oltre i 200 micro Volt circa; esse sono quindi molto potenti; è la cosiddetta “zona del silenzio” del cervello che emette onde alla frequenza che varia fra i 2 e gli 8 periodi al sec.; normalmente esse appaiono quando un uomo adulto dorme; possono apparire in determinati stati di media “trans” medianica.

1/b) GAMMA: parola che proviene dal greco e che indica la terza lettera di quell’alfabeto; sinonimo della terza lettera degli alfabeti sopra citati e che come significato indica il movimento rotatorio, il girare su di Sé, il capovolgere, il condurre all’Ego/IO Universale; si dice in fisica: di tutte le frequenze al disopra di quelle dei raggi X; ovvero radiazioni emesse da alcune sostanze radioattive.
Queste onde sono il prodotto dei profondi poteri psichici; esse sono anche prodotte dai medium in “trans profonda” chiamata da altri “estasi”; esse hanno una frequenza fino a 0,5 periodi al secondo; sono molto rare e non tutti gli individui sono facilmente  in grado di trasmetterle e riceverle.

2) THETA: parola che deriva dall’etimo Greco, che indica l’ottava lettera dell’alfabeto greco; lo 8 è il simbolo dell’Infinito messo in verticale; il suo segno grafico è un cerchio con al centro un punto con una piccola riga che lo traversa in senso orizzontale; questa lettera greca è il sinonimo della lettera dell’alfabeto Akkadico, Fenicio, Egizio, Ebraico, Arabo e con suono Tet, che è raffigurata da un cerchio che contiene un punto centrale traversato da una croce e che indica tutto ciò che è ricevente o il ritirarsi dentro di Sé, infatti questo segno grafico rappresentava un “vortice”, un Buco, oggi lo chiameremmo il bordo del “buco nero” dell’Ego/IO, rappresentato dal buco nero pupillare.
Queste onde hanno la frequenza in Hz, che varia fra i 4 ed i 8 periodi al sec.= Hz; circa 100microVolt; esse sono comunemente nella regione delle tempie; le onde Delta e Theta sono molto legate in quanto tutte e due fanno parte del potere psichico, dell’Ego/IO SONO.

3) ALFA: parola che deriva dal Greco e che indica la prima lettera di quell’alfabeto; quest’ultimo è simile all’antico Akkadico, Fenicio, Egizio, Ebraico, Arabo.
Contraddistingue anche la prima lettera di quegli alfabeti: l’Alef, la quale ha un profondo significato:
Unire, legare, sposare, avvicinare collegandole in modo che due cose appaiano come una sola.
Essa distingue il “principio” astratto di una cosa, un punto di vista ecc.
Le particelle Alfa sono prodotte da particolari reazioni nucleari.
Le onde Alfa hanno una frequenza in Hertz (Hz) dagli 8 ai 13 cicli al sec.=Hz; hanno una tensione dai 20 ai 40 circa microVolt; esse nascono principalmente dalla “regione della memoria”, in quanto il subcosciente è basato sulla memoria; si producono nel cervello nel sonno leggero, sotto narcosi o quando gli occhi sono chiusi; nascono quando il subcosciente controlla il cervello.
Quando l’individuo riceve stimoli esterni, queste onde vengono annullate; normalmente esse spariscono quando si tengono gli occhi aperti, salvo il caso nel quale il campo visuale è uniforme e stabile e non cercate di distinguere nessun dettaglio.
Durante il sonno le onde Alfa spariscono e sono sostituite da strepiti intermittenti a basso voltaggio con alta frequenza che sono chiamati “fissi di sonno”.

4) BETA: parola che deriva dal Greco e che indica la seconda lettera di quell’alfabeto.
A sua volta sinonimo della seconda lettera degli antichi alfabeti: Akkadico, Egizio, Ebraico, Arabo, la BEIT, (baita) che significa: Contenere in Sé, Racchiudere in Sé; è il simbolo del contenitore, della casa, del Corpo che contiene la Mente e di questa che contiene l’Ego/IO.
Come onde/particelle, esse sono Fotoni che viaggiano ad elevate velocità, prossime a quella della luce e che dall’uomo sono emessi per mezzo degli occhi mentre egli è cosciente; esse nascono nella mente/organo cosciente; hanno una frequenza che varia dai 13 ai 40 periodi al secondo (Hz) ed hanno una tensione che varia dai 5 ai 30 microVolt ed una intesità fino a 30 microAmpère; principalmente nascono nei centri sensoriali.
La media della frequenza è dai 20 ai 25 cicli al sec., e non sono inibite dalla apertura o chiusura degli occhi in quanto sono emesse quando si è coscienti e vigili.

Tutte queste onde/frequenze, vibrazioni, sono irradiate all’esterno o ricevute dall’Essere anche per mezzo ed attraverso gli occhi, il nervo ottico ed i centri nervosi cerebrali corrispondenti, che li trasformano per la mente/organo, la quale li porge all’Ego/IO e quindi alla Coscienza dell’IO SONO.
Occorre imparare ad utilizzarle per trarne un utile beneficio per Sé e per gli altri.
E’ sopra tutto attraverso gli occhi e le orecchie che abbiamo la possibilità di ottenere la trasmissione e la ricezione di queste onde cerebrali. Imparare ad usare bene gli occhi e le orecchie, diviene indispensabile.
Naturalmente i difetti alla vista o di udito, sono un handicap per ottenere buoni risultati, ecco perché un corpo in buona salute diviene l’indispensabile strumento per riuscire meglio in queste tecniche. Per sviluppare queste possibilità vi sono tecniche adatte per imparare a porre sotto il controllo le onde Delta e Theta, Alfa e Beta.
Bisogna utilizzare gli occhi, in particolare la retina e le orecchie per inviare fuori dal corpo queste onde portatrici di informazioni che vengono poi filtrate da un complesso programma di elaborazione che determinerà la selezione cromatica dei vari colori e quella dei vari tipi di suoni.
L’ottanta per cento dei nervi ottici raggiungono la retina e trasportano dalle diverse parti del cervello, tutte le onde elaborate ed emanate dalla “mente/organo”, la quale ha trasformato le “sensazioni”, in impulsi elettromagnetici; giunte alla retina ed al timpano, esse si trasformano in forme di energia per essere proiettate fuori.
E’ indispensabile imparare a far vibrare i bastoncini della retina ed il timpano a diverse frequenze alle quali normalmente vibrano e risuonano ed ecco che potremmo vedere e sentire cioè “rivelare” altre frequenze oltre il limite del “visibile” o dell’udibile.
Questa acquisizione permetterà di educare il cervello a funzionare a velocità e ritmi diversi creando nuove sinapsi neuroniche; queste permetteranno alla mente/organo di “rivelare”, cioè trasformare queste “vibrazioni” diverse in immagini relative, che permetteranno all’Ego/IO di godere di nuove esperienze.

1) Calore radiante; queste servono in genere per attirare il fascino, per tranquillizzare la gente od attrarla a Sé, per una conquista sentimentale, per la guarigione di persone sofferenti.
2) Raggi infrarossi; queste servono ad integrare le precedenti in modo da ottenere più efficacia nell’azione a maggiore distanza.
3) Onde radio e sonore; queste servono per distanze ed intensità sempre maggiori. Queste 3 forme di energia sono proiettate in raggi particolari.
4) Il magnetismo corporale; quest’ultima oltre ad integrare le precedenti è utile per influenzare in certi casi, la materia.

Queste onde speciali a bassa frequenza, Delta, Theta e Gamma, sono quelle che ci permettono di entrare in sintonia, armonia con TUTTA la Vita nell’UniVerso e ricevere od inviare informazioni, uditive, olfattive, gustative, visive, tattili.
Lo studio delle potenzialità della Mente e quindi dell’attività cerebrale nel cervello è tutt’oggi una ricerca agli inizi, ma costituisce una strada affascinante da percorrere.

Una ricerca effettuata negli USA al Medical College della Georgia, ha confermato che la meditazione trascendentale o rilassamento profondo, fanno diminuire sensibilmente la pressione del sangue anche attraverso una restringimento delle arterie. Ciò è stato misurato dal punto di vista clinico.
Il dott. Vernon Barnes ha confrontato 2 gruppi di persone: 18 meditatori “professionisti”, cioè abituati ad effettuare quel tipo di rilassamento e come gruppo  di controllo 14 uomini di media età in buona salute che non meditavano.
Al primo gruppo è stato chiesto di chiudere gli occhi e meditare, mentre al secondo gruppo hanno chiesto solo di chiudere gli occhi e rilassarsi. Tutti sono stati sottoposti a misurazione della pressione sistolica, battito cardiaco e vasocostrizione prima e dopo i test.
Durante la prova il gruppo dei meditatori ha mostrato una significativa diminuzione della pressione sistolica ed una diminuzione della costrizione dei vasi (il 6% in meno rispetto all’1% dei non meditatori), confrontata ad una stabilizzazione dei parametri nel gruppo di controllo dei non meditatori.

Nel 1925 Hans Berger registrò per primo l’attività encefalografica applicando alcuni elettrodi sulla testa, registrando quindi le deboli ma presenti attività bio elettriche del cervello; come abbiamo già detto le onde cerebrali ben studiate si distinguono, per ora e secondo una convenzione internazionale, in 4 bande di frequenze: Alfa, Beta, Delta, Theta, Gamma.

Negli anni 1970, C. Maxwell Cade compie ricerche con un elettroencefalografo da lui inventato (Mind mirror), visualizzando con 2 elettrodi attivi posti sui 2 emisferi le frequenze emesse in modo da realizzare un “istogramma” verticale, permettendo un’analisi qualitativa globale e comparativa delle frequenze rivelate.

Negli anni 1980, Mac Lean suddivise queste attività in 3 parti: l’Archipallio, che regola l’attività vegetativa; il Paleopallio che regola l’attività emozionale; il Neopallio (Neocorteccia) che sembra presente unicamente negli Umani e che è legato alla percezione dell’esistenza e quindi alla “costruzione ed organizzazione” della mente dell’Ego/IO.
Le 3 distinzioni di Mac Lean, sono ora suddivise in 7 gruppi individuabili a seconda delle loro specifiche azioni.
Per queste ricerche è stato utilizzato lo Psyco OloTester della Maya Bio Medicals che utilizza lo schema base del Mind Mirror di Cade, sviluppato dal dott. William Giroldini con il quale collabora un altro ricercatore italiano, Alberto Tedeschi.

Si deve al dott. C. Maxwell Cade, psicologo, e membro della Royal Society of Medicine e di alcuni studiosi, ricercatori della Maharishi University (USA), la constatazione dell’armonia/sintonia   a livello di onde cerebrali, che si instaura fra guaritore e malato, dimostrando quindi la Biorisonanza esistente nell’azione terapeutica.

Negli anni 1980 il dott. Margnelli (medico neurofisiologo, deceduto), scopre il fenomeno della “scansione di frequenza” che avviene nell’ambito di una seduta terapeutica.

Negli anni 1990, il medico italiano dott. Montecucco dimostra con apposite apparecchiature, che il respiro modulato coscientemente in stato di rilassamento, modificando quindi le condizioni di profondo benessere, vi appaiono speciali onde cerebrali, armoniche con un perfetto sincronismo fra i 2 emisferi.
Con queste ricerche siamo arrivati alla possibilità di mappare le varie frequenze cerebrali della Mente per poterle interpretare e dare quindi un preciso significato in termini di informazioni processate, del sistema informatico della Mente stessa.

Nel 1996, Giroldini completa con un nuovo programma della stessa apparecchiatura, la possibilità di calcolare la correlazione, la sincronizzazione su ciascuna delle 64 frequenze dello spettro di potenza, ottenendo una curva per illustrare ed indicare su quali specifiche frequenze esiste la caduta di correlazione dell’attività elettro encefalografica (EEG), fra i 2 lobi cerebrali, fornendo quindi una possibile mappatura dei 7 livelli di InFormAzione.

Questi livelli sono stati studiati e sviluppati anche recentemente dall’Italiano ing. Tedeschi A., il quale ha scoperto che ogni frequenza cerebrale è portatrice di informazione, non solo legata alla   psiche della persona ma anche alle parti organiche del corpo ed all’ambiente in cui vive la persona stessa.
Questo dimostra l’intima relazione fra psiche e soma, fra soma e psiche e fra questi e l’ambiente esterno, ma anche fra tutto ciò e gli eventi che si vivono, fenomeni già descritti dagli studi di Carl Gustav Jung.

La sincronicità delle onde cerebrali può essere vista come un continuo flusso di informazioni e l’essere psico/fisico come un “sistema informatico” che lo gestisce, la cui parte fisiologica = l’hardware del sistema, la mente = programma software e l’Ego/IO SONO (la Coscienza di sé e degli altri) = il “luogo” ove si raccolgono le informazioni – il cielo dello Spirito –  si collegano, si relazionano, si creano, si rendono consapevoli gli eventi vissuti, creati o subiti.Questa visione è considerata come una “reflessologia delle onde cerebrali”; come esiste quella dei piedi, delle mani, dell’orecchie, dell’iride degli occhi.
vedi Chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo ? +  Progetto di Vita

Per Riassumere
La “malattia” ovvero l’ammalamento, lo ricordiamo è il corpo di manifestazione della Trasgressione all’Etica, cioè alle Leggi della Coerenza, dell’Armonia e di conseguenza alla mancanza di Amore (scambio di informazioni coerenti in se stessi e con gli altri Viventi e la Natura); ciò significa che la “malattia” è il corpo di manifestazione dell’ignoranza sulle Leggi del Creato !
vedi anche: PSICHE e MALATTIE + Semeiotica Biofisica + Bioelettronica
L’acidosi è la base fisiologica del Cancro sulla quale scende lo stress del Conflitto Spirituale Irrisolto,
che ne è la Causa primaria attivando il Tumore nell’organo bersaglio dell’archetipo conflittuale.
Cancro = Combattere l’acidità per sconfiggerlo – Le ultime ricerche

Le esperienze a cui siamo sottoposti rilasciano segni chimici sul DNA di un individuo, permettendone la trasmissione ai discendenti.
I ricercatori della McGill University hanno mostrato che esperienze maturate nell’arco della vita, come alcolismo, mal nutrizione o l’esposizione alla violenza, possono provocare dei mutamenti a livello epigenetico. Esistono, infatti, gruppi di molecole deputati all’attivazione dei geni, che stanno appunto “sopra” il DNA (dal gr. epì). Sottoposti allo stress delle esperienze che viviamo, queste molecole cambiano posizione, provocando un cambiamento dei geni attivati, senza che avvenga nessuna mutazione del DNA, se l’esperienza contro natura non diviene cronica, cioè continua a ripetersi.

RICORDIAMO che uno dei Princìpi più importanti, della Medicina Naturale è questo:
“Ciò che NON si Esprime, si Imprime sull’organismo“, per mezzo degli errori Spirituali = Conflitti irrisolti (trasgressioni consce od inconsce alle Leggi del Vivente) – e per caduta, quelli della nutrizione e malfunzione cellulare dello Stress Ossidativo cellulare (sui tessuti degli organi bersaglio dell’archetipo conflittuale), e di quello derivante anche dagli errori alimentari, – vedi Crudismo – e/o con l’utilizzo di farmaci (di sintesi) ma e soprattutto dei Vaccini, i quali null’altro sono Informazioni-/frequenze/vibrazioni-sostanze tossico-nocive NON compatibili con l’organismo, che determinano malfunzioni del fluire o meno e soprattutto dell’informazione all’interno del sistema corpo Vivente (Psicosoma).

Il Conflitto Spirituale Irrisolto blocca l’entrata e l’uscita delle energie Universali (informazioni) dai 7 Ciakra, e da e per il DNA, quindi la vera Terapia e’ l’eliminazione del blocco risolvendo il Conflitto e quindi riattivando l’entrata e l’uscita (la ccomunicazione dell’informazione e quindi la respirazione energetica) dell’organismo per mezzo dei Ciakra.

La malattia e la sofferenza, come abbiamo già affermato, sono la conseguenza dei Conflitti Spirituali irrisolti, che “scendono dal cielo dello Spirito” nella ”terra fisiologica” e quando trovano il Terreno adatto (la matrice), proliferano generando il corpo del conflitto, la malattia, in altre parole l’azione del male, cioè dell’ignoranza. Ciò significa che ogni conflitto irrisolto quindi, tende a scendere nel corpo fisico ed a fissarsi nell’organo bersaglio collegato all’archetipo conflittuale.

Ecco qui descritto in sintesi, lo “ABC” della Bioelettronica (visiona ed analizza con apposito TEST, lo stato del corpo Psico-Bioelettronico che anima quello fisico  del Vivente e lavora su di esso); essa determina, qualifica e quantifica, identificando con apposite apparecchiature bioelettroniche, i parametri elettronici dei liquidi extra cellulari e/o intracellulari, ed il mancato o blocco del trasferimento-comunicazione (blocco informazionale ed energetico) fra terreni liquidi e tessuti base ai quali appartengono le cellule nei vari organi e sistemi, molecole, DNA, cellule, e l’indagine può avvenire anche ai vari livelli e sottolivelli.
E’ anche possibile poter agire su di essi (blocchi d’informazione) a livello delle energie (vibrazioni – frequenze) – questi parametri bioelettronici del Vivente sono le Basi fisiologiche, dalle quali per “caduta”, creano, esplicano, comandano e si eseguono con i comandi cerebrali dei vari cervelli del corpo, le informazioni emanate dall’inconscio e dal conscio, che sempre generano azioni e reazioni, biochimiche e non solo, all’interno e fra di essi in tutti i livelli e quindi anche e soprattutto sulla membrana cellulare, nelle cellule stesse…che possono, se ad esempio intossicate, addivenire in uno stato di stress ossidativo, cio all’alterazione-malfunzione del metabolismo cellulare e quindi quello nei tessuti (la Matrice) che si infiammano, ove le cellule intossicate risiedono, generando malfunzione negli organi corrispondenti a quei tessuti e determinando nel tempo più o meno breve e nei fatti, i vari sintomi che la medicina allopatica ed i medici impreparati, chiamano impropriamente con vari nomi: le “malattie“, mentre questo stato Unico di ammalamento lo si può riordinare e mantenere salubre con stili di vita adeguati (etica, coerenza ecc, lungo la via-legge dell’Amore, la comunione, la compassione, l’aiuto reciproco fra i viventi.
Quindi una vita con stress ridotto al minimo, alimentazione crudista appropriata, le giuste funzioni della Perfetta Salute si manifestano a qualsiasi livello psichico e fisiologico, perché mantengono e/o riportano al giusto pH = leggermente alcalino, modo nel quale gli umani funzionano e debbono vivere per rimanere SANI e quindi il passaggio dell’informazione avviene nell’organismo a tutti i livelli senza malfunzioni e/o blocchi.
Mentre l’Odio, il rancore-risentimento, la violenza, sono matrici di pH ACIDO, e di malfunzioni e/o blocchi del passaggio e distribuzione dell’informazione, e quindi generano anche e non solo l’acidosi metabolica, lo stress ossidativo cellulare fautori di qualsiasi malattia, fino al cancro.

—————————————————————————–

CERVELLO è una RADIOTRASMITTENTE
Si può paragonare il cervello ad una stazione radio, trasmittente e ricevente, il quale per mezzo del DNA delle sue cellule nervose, le cui antenne sono principalmente i cromosomi che sono un avvolgimento a spirale di un “cavo” biologico” (DNA), galleggiante in liquidi, per cui omnidirezionale, che permette la trasmissione o ricezione di qualsiasi tipo di “onda-frequenza” esistente nell’universo, dalle sotto infrarosse alle ed oltre le ultraviolette… a bassissima potenza, intensità e voltaggio, che sono di difficile intercettazione/rilevamento, salvo con attrezzature elettroniche particolari, utilizzate ad esempio nella tecnica di medicina naturale denominata appunto BioElettronica, e l’Etere dello spazio è l’onda portante come il mare porta le barche…e la modulazione della portante è dovuta alle variazioni all’interno di essa e/o per le “interferenze” create dall’informazione che essa può contenere e/o trasportare da essa (portante).
vedi Onde elettromagnetiche
Quindi e però il cervello non è solo trasmittente, nel caso dell’immaginazione creativa, il cervello funge anche da ricevente, così come può ricevere gli stimoli di pensiero.
http://www.radiomarconi.com/marconi/prunai/
Gli odierni piloti dei caccia da militari supersonici, hanno dei caschi che ricevono e trasmettono le onde cerebrali emesse od inviate al cervello del pilota il quale sono pensando è in grado di pilotare l’aereo…
http://www.moebiusonline.eu/fuorionda/caschi_f35.shtml
Ecco i campi emessi dal cervello del Cuore:
http://www.mednat.news/cervello/cervello_cuore.htm
https://antoniovaccarello.wordpress.com/luomo-e-unantenna/
http://www.mednat.news/cure_natur/DNA_antenna.htm
http://www.lastoriavariscritta.it/dna-un-sistema-biologico-ricetrasmittente/
http://www.mednat.news/new_scienza/nuova_scienza_base.htm (vedi Entaglement)
http://www.segnidalcielo.it/scienziati-scoprono-il-luogo-dellanima-allinterno-del-cervello-umano/
Quando il cervello viene stimolato, o sottoposto ad una alta dose di vibrazioni, esso diviene più pronto a ricevere il pensiero-frequenze che gli proviene da sorgenti esterne, questo processo avviene attraverso le emozioni, positive o negative.
Attraverso le emozioni quindi si possono incrementare le vibrazioni del pensiero.
E’ possibile modificare la sintonizzazione del cervello.
L’azione di piante psicogene è quella di ridurre od alterare la “taratura” del cervello sulle frequenze dell’ossigeno e del carbonio, che si ottiene con sostanze congeniali ad essa (endoprodotte) e con il pH adatto del liquido cerebrale, in quanto il cervello è un organo ricetrasmittente con e di qualsiasi “frequenza-vibrazione-onda” esistente nell’universo, per cui alla nascita esso si “tara” si sintonizza per ricevere solo le onde-frequenze che sono atte a mantenere in vita in questa dimensione l’essere che è nato, come una radio od una TV che una volta sintonizzata sulla frequenza di una certa stazione radio o TV, riceve solo quella.

Con queste erbe e/o con sostanze es. minerali tossici (es. quelli dei vaccini -alluminio, mercurio  ecc., anche sottoforma di nanoparticelle, che creano anche e non solo l’autismo….), chimiche e/o psicofarmaci, oltre che con certe erbe, che gli sciamani sanno utilizzare, è possibile “Disintonizzare” il cervello dalla apposita e normale taratura autoregolata alla nascita per cui esso diviene immediatamente disponibile a riceve le altre frequenze esistenti nell’universo di qualsiasi dimensione esistente e presente.
Infatti nei casi di pre-morte (NDE) ad esempio, la riduzione della quantità di ossigeno presente nella circolazione sanguigna cerebrale, “dissintonizza e stara” il cervello il quale si “risintonizza” su altre frequenze di altre dimensioni parallele per cui le rivela e quindi il soggetto vede, sente, percepisce cose, persone, voci, che provengono dal cosiddetto al di là che è in un’altra dimensione….
E noto che la stessa cosa avviene agli alpinisti quando sono in carenza di ossigeno in alta quota, essi possono vedere, sentire, percepire, ecc., altri esseri in altre dimensioni.
La stessa cosa la si ottiene con sostanze chimiche tipo gli stupefacenti i quali a  seconda del tipo di sostanza chimica permettono la sintonizzazione di nuove stazioni trasmittenti di qualsiasi tipo !
Per cui la cosiddetta “pazzia” null’altro è che una di-sintonizzazione dal qui ora per la “staratura” del cervello dalle sole frequenze di questa dimensione, che raggiungono, per vari motivi, ma sempre per intossicazioni da metalli tossici, sostanze chimiche o droghe.
http://docplayer.it/5329614-Onde-cerebrali-variazione-delle-risonanze-terra-ionosfera-frequenze-di-schumann-degenerazione-neuronale-harbar-e-attivazione-del-corpo-di-luce.html

Parlare con le proprie cellule ed i propri atomi:
https://www.dionidream.com/guarire-parlando-alle-cellule-del-corpo/?utm_source=browser&utm_medium=push_notification&utm_campaign=PushCrew_notification_1486461751&pushcrew_powered
Ma se a questi colloqui (giusti ed utili) non seguono le tecniche adatte per depurarle e nutrirle nel modo adatto, esse si incaricheranno, a costo di morire per voi, di crearvi assieme ai batteri autoctoni (che muteranno forma e funzione), virus (proteine complesse di lipidi a DNA), macrofagi, globuli bianchi (leucociti), melanina, ecc., i sintomi necessari affinché vi ammaliate e soffriate, affinché capiate e ricerchiate la via della guarigione o della morte….a voi la scelta !
vedi: Uomo PsicoBioElettronico

—————————————————————————-

L’esperimento di Lory… Inizio della Crisi del Pensiero Medico tradizionale – 07/07/2008
Un medico e un chimico, entrambi di mente aperta, uniscono la loro esperienza per documentare – per la prima volta – il rapporto esistente tra il mondo macroscopico e la realtà locale, e il mondo microscopico e la realtà non locale in Biologia, dal punto di vista della fisica quantistica. Tale primo(e non ultimo) esperimento dimostra gli stretti legami tra l’IMPLICITO e l’ESPLICITO di D. Bohm.

Inizio della Crisi del Pensiero Medico tradizionale
Esattamente nell’autunno del 1955, nella Clinica Medica di Genova allora diretta dal mio Maestro, il Prof. Lorenzo Antognetti, ho iniziato originali ricerche cliniche nel campo della Semeiotica Fisica, che tuttora continuano e dalle quali, nel novembre del 2008, è nata la Semeiotica Biofisica
Quantistica, grazie a conoscenze scientifiche essenziali fornitemi dall’amico prezioso Paolo Manzelli, al quale si deve la definizione della  nuova disciplina semeiotico-biofisica.
In realtà, sulla base di numerose osservazioni e dei dati di alcuni esperimenti condotti recentemente, riferiti da famose riviste mediche straniere (Bibliografia in semeioticabiofisica, alla maniera di Zaratustra, bisognerebbe proclamare a gran voce, per essere uditi anche dai ciechi-sordi-muti Maestri del Pensiero Medico, che l’Era dei Lumi Spenti caratteristica di questo Medio Evo della Medicina, sta fortunatamente per finire.

Infatti, infiniti sono gli argomenti che rivelano la debolezza teorica della Medicina Occidentale, contrastante  in modo paradossale – ma solo apparentemente ad una attenta riflessione – con i tanto celebrati “passi da gigante” compiuti da questa scienza negli ultimi decenni: un gigante dai piedi di argilla

—————————————————————————–

L’Esperimento di Lory – vedi anche: Entaglement
L’esperimento di Lory è fondato sul fatto che “tutte” le componenti subatomiche e quindi atomiche e molecolari strutturate a formare una cellula e l’insieme cellulare o parenchima, sono correlate sia tra loro sia con “tutte” le altre di identica derivazione embriologica, in uno spazio quadridimensionale, volutamente ignorato dalla Medicina Tradizionale, come quello in cui sono appunto “Intrecciati” (entanglement) due elettroni osservati da Aspect nel suo celebre esperimento.
L’ effetto dell’ entanglement comporta che la informazione assume una dimensione “non-locale” infatti i due elettroni staccati ed allontanati nello spazio (dis-entangled) , si comportano in modo identico di fronte a qualsiasi misurazione o perturbazione apportata su uno soltanto di loro, come se fossero ancora a contatto, infatti essi mantengono la capacita di effettuare una azione di comunicazione simultanea a distanza. Pertanto la spiegazione semplice di questo apparentemente strano comportamento – noto come Esperimento di Aspect – risiede nell’esistenza di una realtà “non-locale” accanto a quella più nota, la realtà locale, in cui viviamo, e da chi scrive dimostrata di decisiva importanza anche nella attivita’ di sistemi biologici.

Se pensiamo alla natura degli elementi sub-atomici, componenti del nostro stesso corpo, come insegna Schrödinger, fatti simultaneamente di particelle e di onde, comprendiamo che soltanto la prima è localizzabile, mentre la seconda sfugge a qualsiasi localizzazione.
Ne consegue il “principio di indeterminazione”, infatti di un elettrone in movimento possiamo “separatamente” calcolare prima la posizione (P) e poi la velocità (V), mentre non risulta possibile misurare entrambe le variabili (P e V), contemporaneamente. Se pero associamo a ciascuna particella dell’ esperimento di Aspect, una onda e nel mentre le particelle si separano le due onde associate rimangono intrecciate, allora tra le due particelle rimane attiva una comunicazione simultanea di informazione coerente.

Se l’intreccio tra le onde associate a particelle “entangled“, risulta attivo in una dimensione universale, allora e possibile concepire che l’ universo si auto-organizza attraverso l’entanglement delle particelle, collegando le singole parti di questo ologramma cosmico che si evolve in comunicazione simultanea tra le sue parti.

L’esperimento di Lory, si può così riassumere, offrendone una esemplare descrizione operativa: la pressione digitale applicata sopra una parotide oppure una ghiandola salivare sottolinguale, di una sorella gemella “monovulare” (l’esperimento è stato eseguito la prima volta su due gemelle, ma ovviamente è valido indipendentemente dal sesso !) “simultaneamente” si osserva l’attivazione microcircolatoria tipo I, associato, del pancreas dell’altra sorella gemella, indipendentemente dalla distanza che le separa: metri o kilometri (Vedi gli articoli citati: Stagnaro S. e Manzelli P.).

E’ noto che una volta il pancreas era definito e conosciuto come la ghiandola salivare intestinale.
Uno dei miei esperimenti è stato condotto con successo su due gemelle, di cui l’una era a Pavia e l’altra a Riva Trigoso !
La “simultaneità” appartiene alla realtà “non locale“, che presenta una matrice Spazio/Tempo a 4 Dimensioni, ma con  coordinate 2 D S + 2 DT, cioè bidimensionali nello spazio e nel tempo, come insegna Paolo Manzelli.
A questo punto, appare oltremodo interessante l’analogia dell’esperimento “macroscopico-biologico” di Lory con quello “microscopico-subatomico” di Aspect.
E’ evidente che la Medicina Tradizionale – Medicina Ufficiale – teoricamente debole, ma dai risultati pratici apparentemente epocali, compie passi da gigante, dai piedi però d’argilla (ibidem), incapace di offrire soddisfacenti spiegazioni a questi FATTI, a causa dell’inesistenza di collegamenti nervosi tra le strutture sopra citate, che potrebbero giustificare al massimo la trasmissione di informazione a partire dai tessuti stimolati.

La Medicina Tradizionale (*), in realtà, è impotente nell’offrire verosimili spiegazioni all’esperimento, da me compiuto per la prima volta, e a numerosi altri segni della Semeiotica Biofisica Quantistica. I casi sopra descritti, infatti, non sono spiegati con la “trasmissione” di informazione, che richiede Tempo e dispendio energetico. Il termine “simultaneità” dell’informazione, concetto ignorato dalla Medicina tradizionale, tanto orgogliosa di trionfi facilmente criticabili, quanto inadeguata, si riferisce ad una concezione della matrice spazio/tempo estranea ai Medici di questa Era dei Lumi Spenti, Medio Evo della Medicina.
(V. i miei articoli nel Pungolo.com, in Scienza).
Un solo esempio a sostegno della mie affermazioni: il trapianto di cuore in un malato di cinquant’anni, diventato lentamente cardiopatico perché colpito da reale rischio coronario dalla NASCITA,  non diagnosticato a causa del fatto che nessun medico e cardiologo italiano conosce (meglio dire, vuole conoscere) il congenito rimodellamento micro circolatorio coronarico, caratterizzato dai Dispositivi Endoarteiolari di Blocco, tipo I, sottotipo b) aspecifici, da me scoperti: V. Bibliografia nel mio sito citato sopra, 156. Stagnaro Sergio.  Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology.)

Ricordo che l’esperimento di Lory può essere attuato secondo molte varianti, il cui meccanismo fisio-patologico di base però è identico. Per esempio, i medici conoscono – meglio dire, dovrebbero conoscere – la cosiddetta vasodilatazione flusso-mediata, ovviamente nel sano, cioè la dilatazione di una arteria causata dall’aumento del flusso ematico all’interno del vaso, indipendentemente dalla causa dell’incremento dello shear-stress, provocante la fisiologica liberazione di NO radicalico da parte dei locali endoteli. In realtà, i meccanismi di questi affascinanti eventi biologici sono molto più complessi e conosciuti a pochi medici. Infatti, non si tratta affatto soltanto di “vasodilatazione” ma di intensificazione delle fluttuazioni vaso-parietali e, soprattutto, di attivazione microcircolatoria tipo I, associato, che i medici non conoscono ancora.
Se in una gemella, o gemello, monovulare improvvisamente è aumentato il flusso ematico in una arteria brachiale mediante la riduzione rapida della pressione di un bracciale da sfigmomanometro, opportunamente collocato e precedentemente gonfiato al massimo, anche nell’altra gemella, o gemello, “simultaneamente” e temporaneamente raddoppia l’ossigenazione dei tessuti distali (ad es., nei polpastrelli digitali), indipendentemente dalla distanza, ancorché kilometrica tra gli esaminandi.

A questo punto io chiedo ai Maestri del Pensiero Medico (disposto, come sempre,a confrontarmi con loro in pubblico, alle mie condizioni, naturalmente!) come spiegano i meccanismi fisio-patologici alla base dell’Esperimento di Lory mediante le conoscenza di Fisiologia, Biologia, Fisiopatologia della Medicina Occidentale, fondata sulla sola fisica classica, il meccanicismo deterministico cartesiano, al servizio del Potere costituitosi durante l’era della produzione industriale.  Ancora una volta estremamente chiaro ed illuminante è il pensiero di P. Manzelli (Comunicazione personale): “Il determinismo meccanicista, è stato funzionale in epoca industriale nel definire un valore oggettivo alla produzione di beni tangibili.
La probabilità quantistica ha avuto la funzione di svincolare la tradizione deterministica in favore del cambiamento di valore economico tra la produzione di oggetti e l’ ampliamento del mercato consumistico, la dove nella fase economica post-industriale, il valore economico dei beni tangibili viene determinato dall’uso reclamistico della conoscenza umanistica (psicologia, gestalt,, sociologia, marketing.). La fase storica attuale risiede nel più completo rovesciamento del potere dal produttore al consumatore, e ciò implica la necessità di dare sviluppo strategico ad una elevata capacità cosciente dei giovani laureati e diplomati,  in ragione dello sviluppo futuro della economia del sapere determinata dal valore dei beni intangibili.
Purtroppo la capacità mentale degli attuali  lavoratori della conoscenza, è ancora  deprivata, proprio a causa della struttura specialistica delle professioni di  lavoro, da una logica organica allo sviluppo della futura società della conoscenza. In particolare la conseguente ignoranza  del processo di sviluppo tecnologico/sociale, rende incapaci i lavoratori della conoscenza a far valere il  valore di rielaborazione cognitiva in senso trans-disciplinare, cosi da saper e poter agire sul mutamento radicale del rapporto storicizzato tra conoscenza e potere.
La prova di questa incapacità risiede nel fatto che il potere della società post-industriale è riuscito a trasformare la flessibilizzazione del lavoro in precarizzazione dei lavoratori dell’intelletto”.
Oggigiorno siamo in cospetto ad una epoca di profondo cambiamento della produzione da meccanica a Biologica , nel passaggio epocale verso la società e la economia del sapere.
Di conseguenza è necessario riflettere attentamente sul riduzionismo della scienza, per superare le obsolete e riduttive concezioni meccanicistiche, e contemporaneamente liberare il pensiero umano verso una nuova comprensione della vita e della sua auto-organizzazione cosmica.
Fonte: scienza&conoscenza  ariannaeditrice.it

Dott. Sergio STAGNARO – Fondatore della Semeiotica Biofisica – Riva Trigoso (Genova)
www.semeioticabiofisica.it
Paolo MANZELLI – Coordinatore del Laboratorio di Ricerca Educativa – c/o Dipartimento di Chimica – Università di Firenze
www.egocreanet.it

Commento NdR:  Eccezionale ed interessante esperimento che conferma anche le conclusioni del dott. M. Corbucci (medico e fisico) sull’atomo “bucato“.
Personalmente, aggiungerei anche che le particelle subatomiche, gli atomi ed i cluster di molecole si strutturano in forme geometriche quadrimensionali ben precise (cluster) a seconda di ciò che debbono rappresentare=comunicare nello spazio.
Questo fatto è “dimenticato” dalla medicina ufficiale….ma rappresenta una proprietà particolare poco nota, per non dire occulta, che però identifica e qualifica  in modo specifico i cluster, atomi, particelle subatomiche, determinando una ulteriore e più nascosta “memoria” di ciò che essi rappresentano o vogliono rappresentare=comunicare.

(*) E’ un ERRORE (voluto o non) chiamare la Medicina Ufficiale come fosse quella Tradizionale – La medicina ufficiale NON deriva dalla tradizione, in quanto essa ha abbandonato tutta la cultura della Medicina Tradizionale (che deriva dalla Tradizione orale e/o scritta) , che invece è rimasta in TOTO nella Medicina Naturale.

vedi: Spirito, la parola deriva dal latino “spiritus” (letteralmente: soffio, respiro, alito, dal verbo latino “spirare” che significa “soffiare”). Il termine latino a sua volta deriva dalla radice indoeuropea *(s)peis- (“soffiare”).
INFORMAZIONE, Campo UNIVERSALE e Sostanza  +  Lo Spirito è l’insieme dell’InFormAzione che ci compone ed identifica +  Chi siamo ?  +  Anima cosa e’ ?

Il Campo Universale (CEUI) è InFormAzione  (Spirito) – situata nel Vuotoquantomeccanico  che tende a divenire Sostanza (Materia) e questa a ridivenire Campo. L’accumularsi continuo dei legami energetici della Sostanza è la manifestazione tangibile del processo continuo ed eterno della trasformazione della componente materiale in componente informatica; il processo inverso avviene solo quando la sostanza aumenta di densità, massa o creando un’organizzazione più complessa.

Scopo quindi dell’INFINITO/INFINITA’ è la rivelazione della VITA pensante ed intelligente sempre più complessa ed organizzata per creare altra Informazione da accumulare all’Infinito e per l’Infinito, arricchendo cosi anche la mente dell’UniVerso.
Continua QUI:
https://mednat.news/spirito/uomo_psico_elettr2.htm

    Recommended For You

    Administrator

    About the Author: Administrator

    Esperto per la Vera scienza, conoscenza, filosofo della vita eterna, esperto in Medicine Naturali, Scienza della Nutrizione, Bioelettronica e Naturopatia. Consulente di https://mednat.news/curriculum.htm - Curatore, Tutore, Notaio, del TRUST estero VANOLI G.P. e difensore dei: - Human Rights Defender ONU/A/RES/53/144 1999 - Diritti dei Batteri e Virus, cioè della Vita/Natura in genere

    1 Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *