Statuto (in progress)

STATUTO del Comitato SCIENTIFICO

Art. 1
Denominazione e regime giuridico

  1. È costituito il Comitato Scientifico tra scienziati, medici, fisici, chimici, biologi, psicologi, naturopati, sociologi ed eventuali altre figure professionali / intellettuali che condividano sentitamente il seguente obiettivo:
    La Vera Scienza deve essere libera dai dogmi e conflitti d’interesse e disponibile al confronto al fine di raggiungere il massimo Bene per la collettività l’ambiente e la biodiversità tutta, nel rispetto della Costituzione italiana, (pur suscettibile di possibili di aggiornamenti).
  1. Il Comitato utilizza, nella denominazione ed in qualsivoglia segno distintivo o comunicazione rivolta al pubblico, la locuzione “Comitato Scientifico” dal momento della sua promulgazione
  1. Il Comitato è un’organizzazione autonoma e apolitica che non persegue scopi di lucro.
  2. Il Comitato ha carattere volontario e ha durata indeterminata; è regolato dalle vigenti norme di legge in materia e dal presente statuto.

Art. 2
Scopi e operatività

  1. Il Comitato persegue in via esclusiva gli scopi e le finalità di cui sopra

Il Comitato nasce per i seguenti scopi:
– affrontare una attenta e scrupolosa revisione dell’argomento emergenza Covid19, nonché delle conseguenze sulla vivibilità sociale, sulla sanità, sull’istruzione (anche universitaria) e sulla ricerca, scaturenti dalle condotte “preventive ed anti-pandemiche” messe in atto sull’economia (con l’imposizione)

– per la difesa dei diritti naturali (umani, civili e sociali) (art. 5 lett. w);

– per modificare o interrompere prassi sanitarie, politiche e sociali inutili e/o dannose e che possano mettere in serio pericolo la libertà e la salute degli esseri umani

– per la libera scelta terapeutica affinché il medico possa applicare, per svolgere l’azione di cura sempre ad personam e secondo quanto ritenuto, e convenuto coi pazienti, essere la scelta migliore, secondo scienza e coscienza per la salute umana del soggetto singolo ed irripetibile.
– per promuovere tutti gli interventi atti a garantire una buona qualità di vita delle persone;
– per favorire il libero dibattito e la condivisione di nuove idee, approcci e tecnologie;
– per favorire solidarietà tra i soggetti attraverso il confronto ed il dibattito interno su tutte le questioni che riguardano la salute e il benessere pubblico, ad eccezione di tematiche di carattere politico e religioso (inerenti alla sfera personale dell’individuo).
– dare voce ad una Scienza libera, priva di conflitti d’interesse e di bias dovuti al prestigio, al curriculum o all’affiliazione dei ricercatori: i contenuti devono essere valutati dai pari, indipendentemente dalla provenienza della ricerca.
Fondamentale è la capacità di deporre preconcetti e postulati di base, tutt’altro che indiscutibili.

– Il Comitato potrà promuovere e sostenere attraverso gli strumenti ritenuti più idonei da tutti i suoi membri, studi, progetti e iniziative, ricerche di contenuto scientifico e tecnologico innovativo, e ogni attività comunque atta a migliorare la vita sociale e/o a realizzare gli scopi di cui sopra;

Il Comitato persegue pertanto fini di utilità sociale attraverso la realizzazione di gruppi di lavoro interni a scopi di ricerca e di attività di interesse generale, quali:

  1. a) organizzare eventi aperti al pubblico con le modalità che il comitato riterrà utili nel rispetto della normativa vigente.

Art. 3
MODALITA’ di PERSEGUIMENTO degli SCOPI STATUTARI
Il Comitato persegue i suoi scopi attraverso la definizione di programmi generali e di progetti specifici, che garantiscano trasparenza delle iniziative, motivazione delle scelte, efficacia degli interventi.

Art. 4
AFFILIAZIONE
Possono essere chiamati a far parte del Comitato tutti gli scienziati e ricercatori che condividono gli scopi e che accettano il presente statuto.

Art. 5
ORGANI, ASSETTO ORGANIZZATIVO – DISPOSIZIONI GENERALI

Direzione del PattoVeraScienza: Jean Paul Vanoli, (ideatore ed amministratore)
–  Consulenti del Sito: Paolo RenatiJean Paul Vanoli,
–  Comitato Scientifico il Presidente: (da designare)
–  Direttore scientifico: Luca Speciani
– Supervisione e coordinamento dei contenuti scientifici: Paolo Renati (autore del Review PDF)
– Garante della Trasparenza:
– Membri del Comitato: (da indicare)
– Segreteria del Comitato Scientifico e rapporti con i Mass Media: Barbara Boniardi (autrice del decalogo Covid19), e  Jean Paul Vanoli
–  Luca Chiari  (segretario del sito, per i rapporti esteri)
– Giurisprudenza: (avvocati e magistrati, da designare) (avv. Saverio Crea)

Inoltre vi sono sinergie con:
– PartnerSchip diretta, con l’Associazione USA dell’avvocato Robert Kennedy J., a Difesa dei Bambini di tutto il mondo: https://childrenshealthdefense.org/
– Rappresentanti della Popolazione, associazioni, aziende, realtà politiche ed Istituzioni in genere.

Gli organi del Comitato operano nel rispetto delle competenze a ciascuno attribuite dal presente statuto.

Art. 6
CAUSE di INCOMPATIBILITA’ e di DECADENZA
La presidenza del comitato sarà assunta di volta in volta da un esperto degli argomenti scientifici trattati che saranno oggetto d’esame.

Art. 7
CONFLITTO di INTERESSI
I componenti degli organi del Comitato operano nell’esclusivo interesse di quest’ultimo. Il componente che sia portatore di un interesse, proprio o di terzi, deve darne immediata comunicazione agli altri membri. In caso di inosservanza di tale obbligo, il componente non potrà più far parte del comitato.

Art. 8
INDENNITA’, COMPENSI e RIMBORSI SPESE
Le cariche sono gratuite e volontarie.

Art. 9
PROROGATIO e DIMISSIONI
La cessazione dalla carica verrà comunicata per iscritto all’Amministratore del PattoveraScienza e/o Presidente e/o Direttore del Comitato Scientifico: “Scienza e Testimonianza”

Promulgato il: 05/07/2020 da PattoVeraScienza.com

– Barbara Boniardi – barbara.boniardi1983@gmail.com – (segreteria del sito)
– Luca Chiari:  luca.chiari@pattoverascienza.com – (segretario del sito per i rapporti esteri)