La Legge della Roulette Russa… col Caricatore Pieno

L’illegalità delle soglie di (in)”tolleranza” dei Pesticidi negli alimenti

Ogni residuo chimico ammesso dalla legge negli alimenti rappresenta un veleno insopportabile per il corpo Umano e per il diritto costituzionale. Come ha stabilito il referendum sui pesticidi del 1990, con il 98,7% di contrari ai residui chimici negli alimenti. Ovvero, l’unica forma di garanzia è la tolleranza Zero. 

Ciò è stabilito anche dalla sentenza del tribunale di Pistoia che sancisce i diritti dei cittadini a non essere affatto inquinati, con tolleranza zero, nei rapporti di vicinato, come in ogni altro ambito che leda la libertà individuale… come, del caso, la presenza di residui chimici negli alimenti a qualsiasi livello. 

Invece, siamo sottoposti alla “Legge della Roulette russa”… ovvero alla determinazione dei residui negli alimenti attraverso campioni di più frutti della stessa specie, ad esempio 10 mele… 
Pertanto il fatto che il campione sia rispettoso dei limiti di legge sui residui chimici (che in ogni caso violano la libertà dei cittadini di non voler ingerire  affatto sostanze chimiche), significa solo che la media delle 10 mele rispetta il limite di legge… Ma vi saranno mele più o meno avvelenate… ovvero quelle di Eva… e quelle di Biancaneve… 

Dipendendo l’entità dei residui nella frutta e verdura, cereali, vini, oli e legumi, da moltissimi fattori “casuali” (irrorazioni più o meno concentrate, ostacoli, vento, pezzatura dei frutti, velocità del trattore, ugelli irroratori dei veleni, ostacoli vegetali e foglie presenti, ecc. ecc). 
In sostanza, il campione è “mediamente regolare”… ma nasconde qualche mela illegale… O meglio, …siamo mediamente onesti… ma c’è in mezzo a noi qualche Mafioso o criminale… 

Ora, chi mangerà la mela di Biancaneve? 
Ovviamente lo sfortunato, soprattutto se bambino o adolescente, visto che i residui dei singoli prodotti sono tarati su un corpo di 60 kg (i bambini sono molto più sensibili, come gli adolescenti anche per il metabolismo più accelerato con danni genetici e ormonali moltiplicati, ndr), sarà soggetto a “livelli letali di residui di pesticidi in quanto superiori ai limiti di legge”…
Statisticamente non si sbaglia… soprattutto quando la presenza dei residui rilevati nel campione si avvicina al limite massimo consentito, cosa che comporta, ovviamente, un maggior numero di mele di Biancaneve nel campione di 10 mele… Mele che mediamente, miracolosamente…  diventano tutte legali !!

Proseguendo sulla traccia delle dimostrazioni statistiche dell’illegalità delle soglie di tolleranza di pesticidi e altre schifezze chimiche negli alimenti, stabilite sulle “medie rilevate su campioni di più frutti”, arriviamo alla conclusione amara di cui nel titolo di questo mio intervento… Ovvero, se su un frutto vengono applicati molti pesticidi diversi… (vedasi i disciplinari di cosiddetta “produzione Integrata” delle diverse coltivazioni che ne autorizzano spesso decine diversi e in particolare anche sui prodotti importati che presentano anche residui chimici vietati in Italia, che non devono essere presenti, ovviamente, ndr…)…dev’esserci proprio un caso particolare affinché sulle 10 mele, rappresentanti il campione di legge che risulti regolare, tutti i diversi residui statisticamente si trovino eccedenti il limite di legge sempre sulla stessa “Mela di Biancaneve”… 
E’ molto più probabile, come insegna l’impietosa Statistica, soprattutto avvicinandosi al limite massimo di presenza “illegale” di residui consentiti nel campione di 10 mele… che “TUTTE LE MELE ABBIANO ALMENO UN RESIDUO FUORI LEGGE… ma per il MIRACOLO DELLA STATISTICA… NELLE MEDIE DEI RESIDUI PRESENTI SULLE 10 MELE… TUTTE LE MELE DIVENTANO RISPETTOSE DELLA LEGGE… QUANDO IN REALTA’ NON LO SONO”. 
In conclusione, le soglie di tolleranza dei residui chimici negli alimenti rappresentano un Crimine Nascosto attraverso il “gioco delle medie” …sulla pelle dei Consumatori.
L’UNICO RESIDUO TECNICAMENTE E GIURIDICAMENTE AMMISSIMILE DALLA COSTITUZIONE E IL RESIDUO ZERO ! 
Come chiedono i paesi civili come la Finlandia e la Scandinavia… 
Ciò fu stabilito dal Referendum sui Pesticidi tenutosi in Italia nel 1990. 
Un esempio di Alta Civiltà, violata da un trentennio di Istituzioni irresponsabili, contro i Diritti Costituzionali immodificabili e non delegabili ad alcun trattato internazionale, essendo la Salute Ambientale prioritaria su ogni attività economica. 
Fermiamo le nazioni per un influenza, atta a nascondere le vere pandemie rappresentate da Cancri e patologie cronico degenerative legate in “concausa aggravante” alle centinaia di pesticidi che ogni giorno ingeriamo, avvelenandoci a norma di legge… 

NON SIATE PIU’ CONNIVENTI CON QUESTO SISTEMA TRUFFALDINO.
Rimango a disposizione, come da sempre, essendo stato Promotore del Referendum contro i residui di Pesticidi negli alimenti del 1990, al servizio di tutte le associazioni e cittadini che intendano veramente liberarsi dei pesticidi. 
Dopo 70 anni di avvelenamento premeditato, nel passaggio dai Campi di Stermini allo Sterminio dei campi. Con conseguente olocausto di milioni di esseri umani per cancro e patologie cronico degenerative… che ci hanno portato alla situazione attuale di Dittatura Agro-chimico-farmaceutica.
Che cerca di nascondere le vere pandemie …con un virus influenzale scatenatosi per vaccinazioni criminali ed avvelenamento dell’ambiente e delle catene alimentari… 
Proprio come avviene in agricoltura coi Pesticidi… laddove l’effetto droga della chimica si basa sull’ignoranza degli agricoltori, anch’essa premeditata da un sistema d’assistenza tecnica a dir poco inesistente.

GIAMMAI USAR LE CAUSE PER COMBATTERNE LE CONSEGUENZE… 

Recommended For You

Giuseppe Altieri

About the Author: Giuseppe Altieri

Prof. Giuseppe Altieri, Agroecologo Studio AGERNOVA - Servizi Avanzati per l'Agroecologia e la RicercaDocente di Agroecologia, Fitopatologia, Entomologia e Biotecnologie - Ist. Agrario Todi "A. Ciuffelli" Loc. Viepri Centro 15, 06056 Massa Martana (PG) - tel 075-8947433, Cell 347-4259872 Esperto giuridico-forense per lo sviluppo rurale a tutela della salute ambientale e della biodiversità https://www.facebook.com/Giuseppe-Altieri-740012552835256/ https://www.facebook.com/LaTuaIgnoranzaELaNostraRovina/videos/2629303540507211/ Un Intervento profetico al Convegno Mondiale sul Metodo Di Bella - 2010 San Marino - Prof. Giuseppe Altieri  - Ad una platea di 1.000 medici da tutto il mondo IL PEGGIOR INQUINAMENTO... QUELLO DELLE COSCENZE https://www.youtube.com/watch?v=KylPDGhysP8&t=135s Ed i Traditori dei Benefattori ...dell'Ambiente (Dante inferno Canto 34) Recensione anche su flipnews, portale dei giornalisti d'inchiesta, al link: https://www.flipnews.org/component/k2/getta-un-seme-scaricabile-gratuitamente.html Leggere tutti gli articoli pubblicati nella sezione Agroecology di www.flipnews.org e pubblicati su Pattoverascienza.com  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *