Banchieri e Big Pharma, ecco chi controlla il mondo, per ora…

BANCHIERI, Multinazionali (soprattutto BIG PHARMA) ed i Religiosi
Un numero sempre maggiore di persone è consapevole che il 99% della popolazione della Terra è controllata da un “elite” dell’1%, ma il Consiglio delle 13 famiglie è composto da meno dell’1% dell’1% delle “elite” e nessuno sulla Terra può richiedere l’iscrizione.

Secondo loro, hanno il diritto di governare su tutti noi perché sono i diretti discendenti degli antichi “dei” e si considerano reali.

Queste poche famiglie sono: Rothschild (Bauer o Bower) – Bruce – Cavendish (Kennedy) – De Medici – Hannover – Asburgo – Krupp – Plantagenet – Rockefeller – Romanov – Sinclair (St. Clair) – Warburg (del Banco) – Windsor (Sassonia-Coburgo-Gothe)

https://scenarieconomici.it/quali-sono-le-piu-grandi-case-farmaceutiche-del-mondo/

I VERI PADRONI della SANITÀ nel MONDO
La descrizione del meccanismo che nel secolo scorso permise ai grossi capitali finanziari di impadronirsi dell’intero sistema medico americano  e non solo, attraverso il controllo dell’insegnamento universitario, i Rockefeller amavano chiamarla “filantropia efficiente”, è qui ben descritto.

Le PROVE che i  ROTHSCHILDS hanno BREVETTATO i TEST BIOMETRICI per il  COVID-19  – Nel  2015 e nel 2017.

Programmato per essere resi pubblici a settembre 2020.
 L’incidenza o magia? Come hanno fatto a prevedere il futuro?

I Rothschild hanno quindi il brevetto del supposto ed inesistente Covid19, ma lo hanno comunque registrato…..

La prova documentale che i Rothschild sono implicati totalmente in questa farsa spacciata per epidemia

https://koenig2099.wordpress.com/2017/12/30/dalla-seconda-guerra-mondiale-ai-giorni-nostri-come-cibo-e-medicine-sono-stati-completamente-corrotti-dai-grandi-del-governo-delle-agenzie-e-delle-case-farmaceutiche/

La maggior parte delle case farmaceutiche è stata fondata a meta-fine ottocento o primi del novecento. Inizialmente le nazioni trainanti in questo settore furono Svizzera, Germania ed Italia.
Nel novecento il concetto di scoperta scientifica si è fuso con quello di bene di consumo di massa, per cui la aziende farmaceutiche hanno imposto un nuovo modo di fare medicina pratica.

La professione medica viene comprata dall’industria farmaceutica, non solo in termini di pratica medica, ma anche in termini di insegnamento e ricerca. Le istituzioni accademiche stanno diventando gli agenti pagati dell’industria farmaceutica. Penso che sia vergognoso“.
By Arnold Seymour Relman (1923-2014), professore di medicina a Harvard ed ex redattore capo del New England Medical Journal.

Nel corso dei decenni si è verificato un nuovo terrificante problema e un numero sufficiente di persone ha permesso a questo problema di diventare una nuova normalità.
I governi statali si erano già espansi al potere e si fusero con Big Pharma e il sistema medico.
Nel processo, questi sistemi iniziarono con la scusa di false epidmie a dettare la vita di tutti i giorni alla popolazione. L’accettazione diffusa di questa fusione empia ha permesso ai governatori di eseguire ordini esecutivi senza legge che calpestavano i diritti individuali e la proprietà privata.
In molti stati, l’applicazione della legge è stata utilizzata in modo incostituzionale per detenere, imprigionare falsamente e limitare la libera circolazione delle persone, le forze dell’ordine sono state utilizzate per distruggere le piccole imprese esottomettere le persone.
Ciò ha portato a ulteriore caos, nessuna risoluzione e la distruzione della Costituzione  dei vari Stati/Nazioni.
Per questo motivo, le decisioni sanitarie non sono più pubbliche,  ma in mano alle aziende private ed alle decisioni individuali di vari criminali, ben noti…..

Un esempio negli US:
Il Governatore di New York Andrew Cuomo è uno dei tanti che hanno colto l’opportunità di assumere un ruolo più potente, un ruolo che ha devastato la vita dei cittadini di quello stato.
Ora si prepara a sottoporre i più anziani a iniezioni sperimentali e mettere i più vulnerabili (75 anni e più) a rischio di lesioni da vaccino o morte.
Questa fascia di età è stata appena studiata nelle prove cliniche affrettate. Gli anziani, che soffrono di molteplici comorbidità, sono maggiormente a rischio di complicanze dovute a infezioni o lesioni da vaccino. Un’infezione è teorica, un atto naturale, ma un vaccino è un prodotto, un’interferenza deliberata con rischi calcolati. Questi rischi sono maggiori per il sistema immunitario compromesso.
Poi toccherà ai bambini nelle scuole, ed i ragazzi nei campus…..
In Italia questa sperimentazione è già in atto nelle RSA (centri di accoglienza per anziani)… e stanno spingendo per vaccinare a scuola tutti i bambini/ragazzi/studenti….e persino lavoratori !

https://sadefenza.blogspot.com/2019/11/benjamin-fulford-la-resa-dei-conti.html?m=1

http://www.incazzaticontrolacasta.com/2016/05/13/la-denuncia-milena-gabanelli-tremare-mezzo-mondo-comanda-veramente-video-report-supercensurato-sbrigatevi-vederlo-ed-condividerlo-sparisca/
F. Fracassi, giornalista indipendente, spiega il modus operandi attraverso il quale tengono in scacco governi e Stati, certi personaggi che controllano ad esempio questi fondi.
…Sono 3 i fondi di investimento che da soli controllano 25.000 miliardi, cioè 1/3 del reddito del pianeta, e hanno interessi in tutti i settori occidentali….vedi:  https://youtu.be/gB-euLMf90o

————————————————————————————————————————————-

Multinazionali SENZA SCRUPOLI !
https://www.jedanews.it/blog/multinazionali-senza-scrupoli/
Il risultato è che  tutti noi Esseri Viventi viviamo male in questo Pianeta, gestito, controllato, sottomesso e schiavizzato da questi CRIMINALI = i BANCHERI, Multinazionali ed i “Religiosi”
GLAXO: ecco i suoi Report (EFPA, certificati), sui finanziamenti fatti a medici, ordini dei medici, Istituto superiore di sanità Ass. Medici, Università, ecc. = come corrompere tutti a tutti i livelli…..

Siamo in guerra ed ecco con chi ?:
Azionisti della GSK (Multinazionale Farmaceutica )  Ecco l’elenco dell’azionariato della Glaxo: (anno 2012)
“Vanguard Group, Inc.”, titoli azionari 146,907,284, pari al 2.96%
“BlackRock Investment Management Ltd.”, titoli azionari 137,165,476, pari a 2.77%
“Norges Bank Investment Management”, titoli azionari 104,694,000 pari a 2.11%
“Legal & General Investment Management Ltd.”, titoli azionari 100,349,016 pari a 2.02%
“BlackRock Advisors Ltd.”, titoli azionari 88,133,021 pari a 1.78%
“Dodge & Cox”, titoli azionari 77,042,000 pari a 1.55%
“BlackRock Fund Advisors”, titoli azionari 70,362,981 pari a 1.42%
“State Street Global Advisors Ltd.”, titoli azionari 61,379,698 pari a 1.24%
“Schroder Investment Management Ltd.”, titoli azionari 59,098,752 pari a 1.19%
“Threadneedle Asset Management Ltd.”, titoli azionari 57,917,665 pari a 1.17%
Alcuni di questi nomi, completamente sconosciuti alla maggior parte delle persone, rappresentano i veri Padroni del mondo, i controllori della Finanza internazionale.
Un’analisi delle relazioni tra 43.000 società multinazionali ha identificato un gruppo relativamente piccolo di società, principalmente banche e fondi con un potere sproporzionato sull’economia globale. Un piccolissimo gruppo in grado però di controllare tutto.
Restringendo il campo si possono elencare solo quattro colossi:
“BlackRock”, “State Street Corp”, “FMR/Fidelity” e “The Vanguard Group”.
Le sovrapposizioni e gli incroci azionari sono intricatissimi, ma alla fine questi gruppi appaiono dietro ogni multinazionale. Li ritroviamo infatti tra gli azionisti di Alcoa, Altria, A.I.G., AT&T, Boeing, Caterpillar, Coca-Cola, DuPont, G.M., H.P., Honeywell, Intel, Johnson&Johnson, McDonald’s, Merck, 3M, GSK, Pfizer, United Technologies, Verizon, Wal-Mart, Monsanto, Time Warner, Walt Disney, Viacom, Rupert Murdoch’s News, C.B.S., N.B.C. Universal, solo per citare le società più note.
Quali sono oggi le più grandi aziende al mondo? Risposta: “Bank of America”, “JP Morgan”, “Citigroup”, “Wells Fargo”, “Goldman Sachs” e “Morgan Stanley”.

Chi le controlla ?
“Bank of America” (con 2,17 trilioni di dollari)
State Street Corporation, The Vanguard Group, BlackRock, FMR, Paulson, JP Morgan, T. Rowe, Capital World Investors, AXA, Bank of NY, Mellon.
“JP Morgan” (con 2,39 trilioni di dollari)
State Street Corp., The Vanguard Group, FMR, BlackRock, T. Rowe, AXA, Capital World Investor, Capital Research Global Investor, Northern Trust Corp., Bank of Mellon.
“Citigroup” (con 1,88 trilioni di dollari)
State Street Corporation, The Vanguard Group, BlackRock, Paulson, FMR, Capital World Investor, JP Morgan, Northern Trust Corporation, Fairhome Capital Mgmt, Bank of NY, Mellon.
“Wells Fargo” (con 1,44 trilioni di dollari)
Berkshire Hathaway, FMR, State Street, The Vanguard Group, Capital World Investors, BlackRock, Wellington Mgmt, AXA, T. Rowe e Davis Selected Advisers.

Sembra incredibile ma perfino la Federal Reserve, la banca delle banche statunitensi, è controllata da State Street Corporation, The Vanguard Group, BlackRock, FMR/Fidelity.
Si può girare e rigirare il quadro ma il disegno inquietante rimane e rimarrà sempre il medesimo.
I “Big Four”, cioè i Quattro Grandi sono sempre gli stessi e sempre presenti: “State Street Corporation”, “The Vanguard Group”, “BlackRock” e “FMR/Fidelity”.
A questo punto sarebbe interessante sapere chi controlla i controllori ?
Vediamo soltanto chi c’è dietro i due gruppi “State Street” e “BlackRock”.
“State Street”
T. Rowe Price Associates (7.45%), Massachusetts Financial Services (7.43%), The Vanguard Group (6.66%.), SSgA Funds Management (5.12%), GIC Pte (4.33%), BlackRock Fund Advisors (4.27%), Fidelity Management & Research (3.71).
“BlackRock”
PNC Bank (21.4%), The Vanguard Group (5.20%), Norges Bank Investment Management (5.02%), Capital Research & Management (4.33%), Wellington Management (3.74%), BlackRock Fund Advisors (3.47%), SSgA Funds Management (3.41%), Fidelity Management & Research (2.18%).
Dietro “State Street corporation” vi è T. Rowe Price Associates e dietro “BlackRock” la PNC Bank.
Andando dietro le quindi di queste due banche sconosciute, troviamo…
T. Rowe Price Associates
The Vanguard Group (7.35%), SSgA Funds Management (5.45%), BlackRock Fund Advisors (5.21%), JPMorgan Investment Management (3.88%).
PNC Financial Services Group
Wellington Management (7.28%), The Vanguard Group (6.79%), SSgA Funds Management (4.95%), BlackRock Fund Advisors (4.45%), Capital Research & Management (3.92%), Capital Research & Management (2.86%), Fidelity Management & Research (2.84%), T. Rowe Price Associates (2.70%).

In definitiva dietro a tutti c’è “The Vanguard Group”…
“Il Gruppo Vanguard”
Tra i Big Four, “The Vanguard Group” merita un capitolo a parte. Si tratta della più grande e potente società d’investimento del globo.
La sua influenza è ubiquitaria e interessa centinaia di società diverse, tra cui anche gli stessi Big Four, e proprio per questo motivo lo chiameremo per comodità “Il Gruppo”.
Secondo il “Financial Times” questo moloch ha superato il record come assett manager a più rapida crescita al mondo: nel 2017 ha accumulato in nuovi affari 1 miliardo di dollari ogni singolo giorno.
Una stima preliminare pubblicata dallo stesso Vanguard ha mostrato di aver accumulato lo scorso anno 368 miliardi netti con un aumento del 13,9%.[4]
Secondo i calcoli di Bloomberg i due gestori di fondi più grandi al mondo (“Vanguard” e “BlackRock Inc.”) gestiscono un patrimonio di 20 trilioni di dollari, che corrispondono a 20 mila miliardi di bigliettoni verdi,[5] che tradotto nel vecchio conio sono 38 milioni di miliardi di lire.
Cifre impensabili e incalcolabili non solo per noi comuni mortali, ma anche per intesi Paesi industrializzati.
Il Gruppo ha partecipazioni in oltre 200 delle più grandi multinazionali al mondo, questo secondo il modulo 13F depositato presso la “Securities and Exchange Commission” americana.

Apple, Exxon Mobil, Chevron, Microsoft, Johnson & Johnson, General Electric, Google, Procter & Gamble, International Business Machine, Qells Fargo, JPMorgan Chase, Pfizer, Berkshire Hathaway, AT&T, Coca Cola, Bank of America, PepsiCo, Philip Morris International, Merck, Citigroup, Wal Mart Stores, Verizon Communications, Cisco Systems, Schlumberger, Intel, Oracle, Qualcomm, McDonalds, Amazon, Simon Property, Home Depot, United Technologies, Comcast, Walt Disney, Visa, Gilead Sciences, 3M, Occidental Petroleum, ConocoPhillips, Boeing, Amgen, Bristol Myers Squibb, Abbvie, American Express, Union Pacific, Mastercard, Unitedhealth, Altria, American International, United Parcel Service, CVS Caremark, Abbott Labs, Ford Motor, Ebay, Monsanto, Celgene, US Bancorp, Twenty First Century Fox, Goldman Sachs, Colgate Palmolive, Honeywell International, Facebook, Nike, Medtronic, Caterpillar, Public Storage, Biogen idec, Time Warner, Lowes, Starbucks, EOG Resources, Du Pont e i de Nemours & co, Walgreen, Mondelez international, EMC, Emerson Electric, Eli Lilly, Priceline, Express scripts holding, Costco wholesale, Health Care Reit, Duke Energy, Accenture, Anadarko Petroleum, Dow Chemical, Prologis, TJX Companies, HCV, Texas Instruments incorporated, Equity Residential, Target, Metlife, Ventas, Avalonbay Communities, Halliburton, Praxair, Automatic Data Processing, Danaher, Boston Properties, Hewlett Packard, PNC Financial Services Group, Lockheed Martin, Capital One Financial, Kimberly Clark, Southern, Dominion Resource, Illinois Tool Works, Viacom, Prudential Financial, Baxter International, Morgan Stanley, Nextera Energy, General Dynamics, Vornado Realty Trust, Phillips, Lyondellbasell Industries, Aflac, Freeport Mcmoran Copper, National Oilwell Varco, Ace, Apache, Bank of New York Mellon, BlackRock, Host Hotels & Resorts…
By Marcello Pamio – Tratto da: disinformazione.it

News sulla Federal Bank (FED):

La FED è una BANCA PRIVATA.  Appartiene a otto famiglie.
Quattro di queste famiglie vivono negli Stati Uniti.
Sono Goldman Sachs, Rockefeller, Lehman e Kuhn Loeb di New York.
Le famiglie che possiedono la FED dall’estero sono i Rothschild di Parigi e Londra, i Warburg di Amburgo, i Lazard di Parigi e la famiglia Israel Moses Seif di Roma.
L’80% della FED appartiene a queste famiglie.
Gli individui con la quota maggiore della FED sono William ROCKFELLER, Jacob SCHIFF e James STILLMAN.
Ma la FED è solo una filiale della BANCA DEI REGOLAMENTI INTERNAZIONALI (BRI) che si trova a Basilea (Svizzera).
Corrispondente a questo è il capo della FED solo un Governatore della Banca Centrale della BRI che è una specie di Campidoglio del mondo reale, il suo centro e se lo si desidera il governo mondiale reale.
Tutti gli altri governi e i loro politici sono solo una specie di ATTORI, che leggono e raccontano ciò che la BRI ha scritto o detto loro di dire.
Quasi ogni Paese ha un ramo di una banca centrale nazionale appartenente alla BRI, e quei paesi che non ce l’hanno (Iran, Cuba, Russia) sono i cattivi che periodicamente  vengono uccisi da una guerra della NATO.
Gli amministratori delegati della BRI sono:
il direttore della Banca europea Mario DRAGHI (italiano),
il presidente della Bundesbank tedesca Jens WEIDMANN (tedesco),
il presidente della FED Jerome POWELL (americano) e il governatore cinese della Bank of China Yi GANG (cinese), ma non sono importanti, perché in tutti i paesi, le banche centrali nazionali che appartengono alla BRI,  in realtà (nonostante Iran, Cuba e Russia) appartengono alle otto famiglie.
Ciò significa che…
tutte le banche appartengono a loro!  tutti i soldi, non solo il dollaro (anche l’euro, la sterlina, lo yen, il ren cinese …) appartengono a loro !  questo significa che ogni azienda che ha preso un credito da una banca (che fa parte di una banca centrale nazionale appartenente alla BRI) appartiene anche a loro, il che significa che non solo tutti i media, ma anche ogni singola grande azienda nel  il mondo appartiene a loro (Facebook, Amazon, Apple, Twitter, Google …
Quindi eccoci qui !
Questo è il CASTLE_ROCK !
Questo è ciò che sta crollando… Ricorda che sono internazionali, siedono allo stesso modo negli Stati Uniti, in Cina, in Germania, in Svizzera, Londra, Parigi, Roma …
Il Presidente Trump nell’anno 2020, ha cambiato alcuni dirigenti della FED, immettendo suoi uomini fra di essi.

Case farmaceutiche e Corruzione: lo scandalo planetario della Glaxo Smith Kline – 26/04/2014
https://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/26/case-farmaceutiche-e-corruzione-lo-scandalo-planetario-della-glaxo-smith-kline/964564/
https://koenig2099.wordpress.com/2017/12/30/dalla-seconda-guerra-mondiale-ai-giorni-nostri-come-cibo-e-medicine-sono-stati-completamente-corrotti-dai-grandi-del-governo-delle-agenzie-e-delle-case-farmaceutiche/
GLAXO: ecco i suoi Report (EFPA, certificati), sui finanziamenti fatti a medici, ordini dei medici, Istituto superiore di sanità Ass. Medici, Università, ecc. = come corrompere tutti a tutti i livelli…..
http://www.ninconanco.info/anche-listituto-superiore-di-sanita-sul-libro-paga-glaxo-smith-kline/

vedi anche questo video:
https://www.youtube.com/watch?v=tPDxwXj2Up8

PFIZER (produttore del falso e presunto Vaccino per covid19)
I primi 5 azionisti sono:
💲 Vanguard Group con 8,2% delle azioni
💲 il gruppo finanziario speculativo Blackrock con 7,7%
💲 State Street Corporation col 5,5%
💲 Capital Group col 4,6%
💲Wellington Management con 4,5%.
Questi 5 colossi della finanza controllano il 30% delle azioni. Il restante è in mano alle 100 più grandi finanziarie e banche speculative del mondo occidentale, tra cui: Bank of America, Deutsche Bank, Morgan Stanley, JP Morgan, Ubs, Goldman Sachs, Royal Bank of Canada, Barclays.
ASTRAZENECA (altro produttore del falso e presunto Vaccino per il covid19)
I primi 5 azionisti (tranne la svedese Investor Aktiebolag col 3,9% delle azioni) sono gli stessi:
💲 Blackrock 7,7%
💲 Wellington Management il 5,9%
💲 Capital Group il 4,9%
💲 Vanguard con 3,5%.
Anche qui seguono 110 azionisti, che sono il gotha della finanza e delle banche mondiali occidentali.
Potremmo continuare nell’indagine e scoprire che la finanza mondiale controlla anche Johnson & Johnson, ModeRNA, Glaxo, Sanofi, Roche etc etc.
Il denominatore comune è sempre lo stesso, come anche l’obbiettivo principale: fare profitto e spartire i dividendi con i relativi azionisti.
Come ogni vera crisi che si rispetti, anche quella del Covid è una ghiottissima occasione per fare cassa, per impoverire le masse e trasferire il loro denaro verso il vertice della piramide.
La verità è che queste entità finanziarie hanno in pugno gli Stati, le università, gli ospedali, il mondo della sanità e il sistema dell’informazione, hanno raggiunto un livello di potere tale che entrano a gamba tesa sulla vita delle persone dettando dall’alto la loro agenda.
Questa è la più grande correlazione, la più grande evidenza scientifica, che è sotto gli occhi di tutti. Ma che nessuno vuole vedere.

BIG PHARMA CORROMPE TUTTE LE ISTITUZIONI !
Grecia, file Fbi su “presunta” maxi frode Novartis. Coinvolti dieci tra ex ministri ed ex premier
I documenti Usa hanno rivelato i nomi dei politici che, secondo l’accusa, avrebbero ricevuto milioni in tangenti per far ottenere alla multinazionale elvetica una posizione di forza nel mercato ellenico
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/02/06/grecia-file-fbi-su-presunta-maxi-frode-novartis-coinvolti-dieci-tra-ex-ministri-ed-ex-premier/4140095/#commenti-mobile
EMEA (oggi EMA) ha legami con l’Industria Farmaceutica …..per far vendere farmaci
Chi finanzia la EMA (ag. europea del farmaco) e l’AIFA in Italia
https://www.fedaiisf.it/chi-finanzia-lagenzia-italiana-del-farmaco-aifa/

Ecco chi finanzia la OMS, vedi elenco di coloro che la pagano per ottenere favori…..

EMEA (oggi EMA) ha legami con l’Industria Farmaceutica …..per far vendere farmaci – Roma, 09 giugno 2006
“Nessuno ha ricordato una cosa: l’Emea, l’agenzia europea del farmaco (oggi EMA), non dipende dall’amministrazione comunitaria della sanità ma da quella dell’industria. Un distinzione che dovrebbe far riflettere. A Bruxelles la forza delle lobby è grandissima”. L’osservazione è di Luca Poma, portavoce di “Giu’ le mani dai bambini“, Comitato sui disagi dell’infanzia che raggruppa quasi cento associazioni di volontariato e promozione sociale. “Continuano a trattare i bambini come fossero, dal punto di vista metabolico, degli adulti”, protesta Poma: è “assurdo somministrare ai bambini  farmaci pensati per gli adulti.
Soprattutto il Prozac, psicofarmaco molto forte, che richiede prudenza nella somministrazione anche negli adulti”.
Prudenza che “sarebbe stato naturale attendersi, soprattutto dopo drammatici fatti di cronaca avvenuti negli Stati uniti – come le stragi nelle scuole causate da ragazzi in cura antidepressiva – ma che non è stata usata”.
Fonte: DIRE
Cosi come i CDC e la FDA, OMS, oltre al Ministero della salute italiano, ISS, gli ordini dei medici, le università ecc., i politici ed i partiti….

CORRUZIONE di BIG PHARMA nella sanità e con i medici
Il mio nome è Peter Gotzche, Direttore del Nordic Cochrane Centre di Copenaghen (Cochrane collaboration) e Professore di Clinical Research Design and Analysis, presso l’Università di Copenhagen.

Due anni fa ho scoperto che le prescrizioni di tutti i farmaci che prescriviamo sono la terza causa di morte, dopo I problemi cardiaci e il cancro.

I nostri farmaci uccidono circa 200.000 persone in America ogni anno e la metà di queste persone muoiono perché fanno quello che il loro medici dicono loro di fare, quindi muoiono a causa delle reazioni avverse. L’altra metà muore a causa degli errori, e spesso sono i dottori che commettono gli errori, perché ogni medicinale viene con circa 20 o 30 o 40 controindicazioni, precauzioni, ecc.

Nessun dottore (medico) al mondo conosce tutto questo, quindi danno ai loro pazienti dei farmaci che non dovrebbero dare, perché hanno interazioni pericolose con gli altri farmaci o prodotti alimentari.

Quindi i pazienti muoiono. Questa è l’altra metà.

Quindi un’altra cosa che ho scoperto in questi due anni, è stato che, per la maggior parte ciò che fa l’industria farmaceutica, è crimine organizzato, secondo la legge americana e in molti modi loro si comportano come fa la mafia, corrompono tutti quelli che possono corrompere, hanno comprato ogni tipo di persona, perfino incluso il ministro della sanità in alcuni paesi.
C’è un grande quantità di corruzione; nel mio paese, per esempio, la Danimarca, siamo conosciuti per essere un paese con poca corruzione, ciononostante ci sono migliaia di medici sul libro paga delle case farmaceutiche e in Danimarca siamo solo 20.000 dottori (medici), questo è davvero un tipo di corruzione reale, le case farmaceutiche prima comprano i professori, poi altri direttori, medici e assistenti, non comprano i giovani dottori.

Quindi quando ci sono molte migliaia di dottori (medici) nella libro paga dell’Industria farmaceutica, questo è davvero un male, e questo è il motivo per cui ho scritto il mio libro: “farmaci mortali e crimine organizzato e di come Big Pharma ha corrotto il sistema della salute pubblica”.

Spero di convincere i pazienti che non devono prendere così tanti farmaci perché così tante persone muoiono a causa delle medicine che usano.

Nel mio paese le persone prendono tante medicine e ogni singolo cittadino può essere sotto trattamento con una medicina e mezza da quando è nato fino a quando muore.
Questo è INCREDIBILE ! E i farmaci non sono così buoni per la salute e uccidono molte persone.

Noi lo sappiamo, perché il farmaci sono al terzo posto come causa di morte, dopo i problemi cardiaci e il cancro.

Quindi, quello di cui abbiamo bisogno negli anni a venire, prendere molte meno medicine di quelle che prendiamo  attualmente, se noi facessimo questo, se fossimo attenti, potremmo vivere più a lungo e più sani, perché le medicine hanno molti controindicazioni e reazioni avverse, e i pazienti spesso non capiscono che quando loro salute peggiora, potrebbe essere un effetto collaterale proprio delle medicine, e continuano a prenderle, perché questo è quello che dicono loro i dottori.

Quando ero uno specialista di Medicina Interna, quello che facevo spesso era fermare il trattamento farmacologico, specialmente nelle persone anziane, ed è incredibilmente rivelatore il fatto che quando un anziano messo molto male veniva dentro il mio studio e quando interrompevo loro il trattamento, stavano meglio e sembravano molto più giovani.

Molte di queste medicine hanno un negativo effetto sul cervello, la maggior parte delle persone non li tollera affatto, cadono e quando si rompono le anche, un quarto di essi poi muoiono.

Per esempio, molti antidepressivi vengono usati sui nostri anziani per oltre il 10%, sembra che uccidono il 3% di questi, ogni anno, intendo, su 100 anziani che prendono antidepressivi per un anno,  3% di loro cadono e si rompono le anche e muoiono, questo è un tasso molto elevato di mortalità.

Così anche altri farmaci, specialmente antidepressivi, possono fa cadere le persone e ucciderli, e possono interferire con la cognizione, la memoria, la coscienza e tutte queste cose, e interagiscono in un modo di cui non sappiamo praticamente nulla, molti anziani prendono più di 5 farmaci al giorno e nessuno sa come questi farmaci interagiscono gli uni con gli altri; quello che invece sappiamo è che tutte le medicine hanno molte reazioni avverse nel corpo, e alcune di queste interferiscono con il loro metabolismo, cosicché si può avere un’alta concentrazione di farmaci nel corpo, se si utilizzano tanti farmaci simultaneamente.

Facciamo così tanto di quel male che nemmeno ci accorgiamo.

Ho una collezione piuttosto colorita di come la gente mi ha chiamato durante tutti questi anni, qualche volta i giornalisti mi hanno chiesto perché tu stai sempre cercando diatribe, e io ho risposto io non le cerco, sono le diatribe che cercano me, perché non è popolare dire la verità per quanto riguarda la salute, si fanno molti nemici, perché molte persone fanno soldi su false premesse, tanto i dottori quanto le industrie farmaceutiche, e i nostri controllori farmaceutici e i politici, sono tutti a bordo del carrozzone, ci sono poche persone indipendenti dal denaro della Salute, ovviamente per questo sono stato attaccato molte volte durante la mia carriera, perché ho toccato molte vacche sacre, la gente ha urlato forte a me, in una rivista francese sono stato chiamato “masturbatore statistico”, perché facevo vedere delle statistiche che gli screening mammografia non funzionavano, sono stato accusato di miscondotta scientifica dall’associazione delle industrie farmaceutiche danesi, è stato veramente ridicolo, non è stato nient’altro che molestia, dall’inizio alla fine, si sono presentati con argomenti vaghi che non hanno riconosciuto le conclusioni dei miei studi, e potevano essere presentati con statistiche e dire che le mie erano sbagliate, ma non hanno fatto nulla, solo molestie, il tutto è durato in totale 18 mesi, mi pare, e poi quando siamo stati assolti, ho fatto in modo che questo  comportamento sgradevole fosse raccontato sul British Medical Journal.

Dopo di questo fatto, l’industria farmaceutica danese ha deciso di non perseguirmi più di tanto.

Quando è uscito il mio libro sul crimine organizzato, hanno raccontato un sacco di bugie, come sempre fanno, dicendo che i miei esempi erano vecchi e andavano indietro di 90 anni e così via, ma io sono riuscito a dimostrare che le 10 principali case farmaceutiche sono crimine organizzato.

Questi esempi in realtà non sono vecchi, vanno indietro di 10-15 anni al massimo, i crimini sono aumentati, perché è così che funziona il crimine, più si guadagna e più crimine aumenta, è così che funziona il capitalismo.
https://telegra.ph/Farmaci-mortali-e-crimine-organizzato-e-di-come-Big-Pharma-ha-corrotto-il-sistema-della-salute-pubblica-10-23

EMA, AIFA, FONDAZIONE GIMBE, TUTTE E TRE FINANZIATE DALLE BIG PHARMA, NEL SILENZIO DEI GIORNALI MAINSTREAM.
La domanda sorge spontanea: se tutte e tre sono finanziate dalle case farmaceutiche che hanno prodotto i vaccini, come possono non approvare un loro vaccino? La voglia di soldini, è più che chiara.
EMA: Nel 2020 il budget dell’Agenzia ammanotava a 358,1 milioni di euro. Circa l’86% (pari circa a 306,8 milioni di euro) di questo bilancio è stato finanziato dalle case farmaceutiche e solo il 14% dall’Unione Europea (pari a circa 51 milioni di euro) (1% altre fonti).
Il fatto che i controllori siano “influenzati” nelle loro decisioni dalle Big Pharma che dovrebbero controllare, ha comportato per l’Ema di attirarsi diverse critiche anche all’interno delle istituzioni europee. Un’opacità che nell’epoca Covid susciterà un’ulteriore grado di sfiducia nei cittadini.

——————————————————————————————————————–

Crimini contro l’umanità: avvocati israeliani fanno causa al governo per aver costretto i cittadini alla somministrazione del vaccino Pfizer a mRNABy
Sara Middleton, pubblicato il 6 maggio 2021 su Nature Health 365
Insieme ai funzionari della sanità pubblica degli Stati Uniti, i media mainstream sono stati pronti a lodare Israele per il riuscito lancio del programma di iniezione covid. Secondo la rivista sanitaria Health Affairs, metà della popolazione del paese è stata completamente vaccinata a partire dal 15 marzo, e almeno il 60% dei 9 milioni di cittadini israeliani aveva ricevuto almeno una dose.
Ma la decisione di Israele di costringere efficacemente tutti i cittadini a ricevere i vaccini sperimentali contro il COVID è stata messa seriamente in discussione dagli attivisti per i diritti umani, e una recente petizione presentata contro il governo sostiene che il Primo Ministro e Ministro della Sanità – in combutta con l’importante multinazionale farmaceutica Pfizer – stanno violando sfacciatamente il famigerato codice di Norimberga.
Avvocati e attivisti per i diritti umani, Arie Suchovolsky e Ruth Machnes, hanno recentemente presentato una petizione al Tribunale penale internazionale contro il governo israeliano. La loro accusa? Il primo ministro Benjamin Netanyahu e il ministro della Sanità israeliano Yuli Edelstein avrebbero violato il codice di Norimberga facendo un accordo con il gigante farmaceutico Pfizer al fine di imporre richieste eclatanti ai loro elettori, in particolare ricevere il vaccino o essere esclusi dalla partecipazione alle attività commerciali e sociali.
Come riportato dal New York Post nel gennaio di quest’anno, Israele “ha raggiunto un accordo” con Pfizer promettendo di condividere “dati medici” in cambio di un “flusso continuo” del vaccino sperimentale. Più o meno nello stesso periodo, Israele ha lanciato anche un “Pass verde” per i suoi cittadini. Questa legislazione incredibilmente inquietante costringe le persone a portare documenti (digitali o meno) che dimostrino di aver ricevuto il vaccino sperimentale a mRNA della Pfizer per potersi muovere liberamente nella propria comunità. Mentre negozi, centri commerciali e musei erano aperti a tutti, solo le persone che accettavano l’iniezione (e lo potevano dimostrare) sarebbero state in grado di andare in teatri, locali musicali, hotel, ristoranti e bar.
NON ammissibili al cosiddetto “Pass verde” sono le persone che si sono riprese dal COVID-19 e quindi si presume abbiano acquisito naturalmente l’immunità. (Le autorità non sanno ancora con certezza quanto dura la cosiddetta “immunità” dopo un vaccino contro il COVID e se è significativamente più lunga dell’immunità dall’infezione naturale; le migliori stime di Pfizer suggeriscono che il loro farmaco funzionerebbe per almeno 6 mesi).
Il problema, dicono gli attivisti per i diritti umani, è che questo viola chiaramente il consenso informato dei cittadini israeliani e costringe essenzialmente le persone a partecipare a un esperimento medico a livello nazionale, se non vogliono essere trattate come “cittadini di serie B” impossibilitati a svolgere molte delle normali attività quotidiane. Il farmaco imposto deve ancora essere approvato per l’uso da parte di qualsiasi organo di governo.
Puoi ascoltare un’intervista A Suchovolsky e Machnes, l’intervista si intitola “The Whistleblower Newsroom – 04.23.21.
Uno sguardo alla storia: 3 cose veloci da sapere sul famoso Codice di Norimberga
Chiamato “il documento più importante nella storia dell’etica della ricerca medica” dal New England Journal of Medicine,il Codice di Norimberga sta vivendo una rinascita mentre l’implementazione del vaccino COVID continua in tutto il mondo. Ecco tre cose da sapere su questo importante codice:
  1. Il Codice di Norimberga fu scritto nel 1947 dopo che i medici nazisti furono processati per aver eseguito esperimenti medici omicidi che comportavano la tortura e l’uccisione dei prigionieri dei campi di concentramento. Il codice si basa sulla filosofia di base secondo cui “il consenso volontario del soggetto umano è assolutamente essenziale”.
  2. Il codice, che puoi leggere qui nella sua interezza, include 10 principi fondamentali, il primo dei quali afferma che le persone che ricevono un farmaco sperimentale “dovrebbero avere la capacità legale di fornire il proprio consenso;  dovrebbero essere messe in condizione di esercitare la propria libertà di scelta, senza che intervenga alcun elemento di forzatura, frode, inganno, imposizione, o altre forme di costrizione o coercizione;  e dovrebbero avere abbastanza conoscenza e comprensione delle questioni implicate in modo tale di comprenderle e compiere una decisione assennata.”
  3. Il primo principio afferma anche che “il dovere e la responsabilità di accertare la qualità del consenso spettano a chiunque avvii, diriga o si impegni nell’esperimento”.
Ora, pensate a come è stato portato il programma di vaccinazione contro il covid. Infermieri e medici stanno adottando le misure appropriate per garantire la “qualità del consenso” di tutti i destinatari dell’iniezione? Le persone – compresi i cittadini israeliani – sono in grado di esercitare “libero potere di scelta” quando decidono se ricevere l’iniezione del vaccino contro il COVID, oppure i destinatari di tale iniezione la stanno affrontando con coercizione, forza, coercizione e costrizione? L’idea stessa di un “Pass Verde” non è un chiaro esempio di costrizione e coercizione?

Ma la domanda più importante è la seguente: un maggior numero di persone si opporrà a questi esempi di pericolosa imposizione governativa?

EMA, AIFA, FONDAZIONE GIMBE, TUTTE e TRE FINANZIATE dalle BIG PHARMA, nel SILENZIO dei GIORNALI e TV MAINSTREAM.
La domanda sorge spontanea: se tutte e tre sono finanziate dalle case farmaceutiche che hanno prodotto i vaccini, come possono non approvare un loro vaccino? La voglia di soldini, è più che chiara.
EMA: Nel 2020 il budget dell’Agenzia ammanotava a 358,1 milioni di euro. Circa l’86% (pari circa a 306,8 milioni di euro) di questo bilancio è stato finanziato dalle case farmaceutiche e solo il 14% dall’Unione Europea (pari a circa 51 milioni di euro) (1% altre fonti).
Il fatto che i controllori siano “influenzati” nelle loro decisioni dalle Big Pharma che dovrebbero controllare, ha comportato per l’Ema di attirarsi diverse critiche anche all’interno delle istituzioni europee. Un’opacità che nell’epoca Covid susciterà un’ulteriore grado di sfiducia nei cittadini.
AIFA. L’AIFA DICHIARA UFFICIALMENTE DI ESSERE FINANZIATA AL 5% DALLE AZIENDE FARMACEUTICHE.
“Il programma di ricerca indipendente dell’AIFA è rivolto a tutti i ricercatori italiani di istituzioni pubbliche e no profit ed è finanziato da una quota del fondo costituito dal contributo pari al 5% delle spese promozionali sostenute annualmente dalle Aziende farmaceutiche”.
FONDAZIONE GIMBE.
La Fondazione Gimbe (Gruppo italiano per la medicina basata sulle evidenze) si definisce un’organizzazione indipendente senza scopo di lucro che dal 1996 favorisce «la diffusione e l’applicazione delle migliori evidenze scientifiche» e che, da quando è iniziata la pandemia causata dal Covid-19, fornisce una «tempestiva e costante informazione indipendente sull’emergenza» grazie al suo team che «analizza ogni giorno i dati della pandemia e della campagna vaccinale». Tuttavia la tanto decantata indipendenza della Fondazione non sembra sussistere realmente, in quanto all’interno del suo stesso sito tra le “fonti di finanziamento” compaiono i nomi di alcune case farmaceutiche produttrici dei vaccini anti Covid: AstraZeneca, Pfizer e Janssen (azienda della società farmaceutica Johnson&Johnson), con cui Gimbe afferma di aver lavorato. Oltre a ciò, la Fondazione offre anche servizi a pagamento ad enti sia privati che pubblici, tra i quali spiccano i corsi di formazione venduti ai principali enti sanitari nazionali e locali: l’Istituto superiore di sanità (Iss) e l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas). Dunque, non solo Gimbe non risulta essere realmente indipendente, ma difatti non è nemmeno una “organizzazione senza scopo di lucro”, in quanto non riceve denaro esclusivamente tramite le donazioni. In più, questo modo di operare contrasta con lo statuto della Fondazione, nel quale si legge che uno degli obiettivi è quello di «migliorare l’etica e l’integrità della ricerca».
È interessante notare, che la Fondazione Gimbe, ha fatto anche previsioni sull’andamento pandemico, che pultroppo però, si sono dichiarate FALSE.
Cliccando QUI possiamo notare come Gimbe ha specificato che è finanziata da Astrazeneca, Pfizer e sotto un altro nome, perfino J&J, è scritto nella voce “industriali”, vi basta scorrere in basso.
Vi ricordiamo che cliccando sul testo blu, trovate immediatamente la fonte da dove proviene il testo scritto e la pagina dell’Ente che ha scritto sul proprio sito alla voce “funding” da chi è finanziata.
l’Italia non dispone ancora di un sistema di farmacovigilanza dedicato al COVID-19 e implementabile, che consenta una simile categorizzazione ed elaborazione statistica dei dati a livello nazionale e in un sistema europeo gestito dall’EMA o in un sistema mondiale gestito dall’OMS, impegna il Governo:
1) ad attivare urgentemente il Comitato etico dell’Istituto superiore di sanità per la valutazione dei benefici e dei rischi della somministrazione dei vaccini anti COVID-19 agli under 18;
2) a sospendere la vaccinazione di massa degli under 18, se non in presenza di indicazioni specifiche per singoli casi, in attesa che la comunità scientifica disponga di dati sufficienti a sciogliere i dubbi legati agli eventi avversi resi noti, ad esempio dal CDC e dal sistema di vigilanza israeliano;
3) a potenziare la rete di farmacovigilanza con un sistema dedicato al COVID-19 e implementabile, che consenta una categorizzazione ed un’elaborazione statistica dei dati a livello nazionale e all’interno di un sistema europeo gestito dall’EMA, oltre che in un sistema mondiale gestito dall’OMS, alla stregua di quanto fatto ad esempio dall’Inghilterra.

https://telegra.ph/Il-Senato-italiano-sa-bene-che-la-vaccinazione-under-18-non-%C3%A8-consigliabile-e-chiede-al-Governo-di-sospenderla-07-31

INFINE:
Negli Stati Uniti la Corte Suprema ha cancellato la vaccinazione universale.
Bill Gates e lo specialista in malattie infettive capo degli Stati Uniti Fauci, e Big Pharma, hanno perso una causa presso la Corte Suprema degli Stati Uniti, non riuscendo a dimostrare che tutti i loro vaccini negli ultimi 32 anni sono stati sicuri per la salute dei cittadini !

La causa è stata intentata da un gruppo di scienziati guidati dal senatore Kennedy.
Robert F. Kennedy Jr.:  “Il nuovo vaccino contro il COVID va evitato a tutti i costi”

Richiamo con urgenza la vostra attenzione su importanti questioni relative alla prossima vaccinazione contro il Covid-19.

Per la prima volta nella storia della vaccinazione, i cosiddetti vaccini mRNA di ultima generazione interferiscono direttamente con il materiale genetico del paziente e quindi alterano il materiale genetico individuale, ovvero la manipolazione genetica, già vietata e precedentemente considerata reato. Il vaccino per il coronavirus NON E’ UN VACCINO !  ATTENZIONE è un meccanismo genetico tossico….serve per ammalare e far morire prematuramente i Vaccinati

Cos’è sempre stato un vaccino ?

Era sempre l’agente detto ” patogeno” stesso o parte di esso – un microbo o virus che veniva ucciso o attenuato, cioè indebolito – e veniva introdotto nel corpo per produrre anticorpi.

Non è nemmeno un vaccino per il coronavirus !

Non è affatto così !

Fa parte del nuovo gruppo di mRNA (mRNA) presuntuosamente “vaccini”.

Una volta all’interno di una cellula umana, l’mRNA riprogramma il normale Rna/DNA, che inizia a produrre un’altra proteina “spike”. Cioè, niente a che vedere con i vaccini tradizionali !
La proteina spike, come le altre sostanze vaccinali mRna compreso possono provocare ammalamenti di qualsiasi tipo e morte precoce per ictus, infarti, morti improvvise, ecc.
vedi anche:  Danni dei Vaccini

Recommended For You

About the Author: Administrator

Esperto per la Vera scienza, conoscenza, filosofo della vita eterna, esperto in Medicine Naturali, Scienza della Nutrizione, Bioelettronica e Naturopatia. - Consulente di https://mednat.news/curriculum.htm + https://pattoverascienza.com - info@mednat.news - Curatore, Tutore, Notaio, Trustee del TRUST estero: VANOLI GIOVANNI PAOLO (G.P.) - Human Rights Defender ONU/A/RES/53/144 1999 - Difensore dei Diritti dei Batteri e Virus, cioè della Vita/Natura in genere

Lascia un commento