DENUNCE PENALI, e….by On. Sara Cunial

DENUNCEREMO in OGNI SEDE, con NOMI e COGNOMI, i CRIMINI del GOVERNO ITALIANO

Alla luce delle ripetute e gravissime violazioni dei diritti umani che stanno avvenendo in Italia con il pretesto dell’emergenza sanitaria per #Coronavirus, insieme alla coraggiosa collega Veronica Giannone, abbiamo scritto una lettera all’Alto Commissario dei Diritti Umani, Michelle #Bachelet, inviandola anche al Presidente Donald #Trump e a Robert F. #Kennedy Jr., quale rappresentante dell’associazione ICAN, per denunciare quanto sta avvenendo nel nostro Paese e chiedere un intervento che accenda un faro sulla perdita della democrazia in corso e sui diritti fondamentali ad oggi così pericolosamente oltraggiati.

Leggi tutto QUI:
https://www.facebook.com/saracunial.camera/posts/553312888680266?__tn__=K-R

EMERGENZA CORONAVIRUS: LETTERA A #ONU, #TRUMP E #KENNEDY, PER DENUNCIARE LE RIPETUTE VIOLAZIONI DEI DIRITTI FONDAMENTALI DA PARTE DEL GOVERNO ITALIANO

Alla luce delle ripetute e gravissime violazioni dei diritti umani che stanno avvenendo in Italia con il pretesto dell’emergenza sanitaria per #Coronavirus, insieme alla coraggiosa collega Veronica Giannone, abbiamo scritto una lettera all’Alto Commissario dei Diritti Umani, Michelle #Bachelet, inviandola anche al Presidente Donald #Trump e a Robert F. #Kennedy Jr., quale rappresentante dell’associazione ICAN, per denunciare quanto sta avvenendo nel nostro Paese e chiedere un intervento che accenda un faro sulla perdita della democrazia in corso e sui diritti fondamentali ad oggi così pericolosamente oltraggiati.

Come ha affermato Bachelet, riteniamo che danneggiare i diritti come la libertà di espressione possa causare danni incalcolabili e che i governi non dovrebbero usare i poteri di emergenza come arma per mettere a tacere l’opposizione, controllare la popolazione o rimanere al potere.

In Italia in pochi mesi il Governo ha completamente esautorato il Parlamento stabilendo che i provvedimenti di attuazione delle misure di contenimento del virus dovevano essere adottati con decreti del Presidente del Consiglio dei ministri. Con questi Dpcm sono stati sospesi diritti costituzionali fondamentali quali il diritto di muoversi e viaggiare, di lavorare, di iniziativa economica, il diritto a una vita familiare completa e soddisfacente, all’istruzione pubblica e gratuita, alla casa, il diritto alla solidarietà, attiva e passiva, il diritto alla riservatezza, il diritto di riunirsi liberamente tra cittadini e infine lo stesso diritto alla salute fisica e psichica.

Siamo consapevoli che l’ONU non sia la sede dove far valere queste rivendicazioni prettamente nazionali, ma riteniamo che debba esserne messa al corrente, soprattutto in quanto l’OMS, che ha gestito a livello internazionale la pandemia dettando le principali linee guida anche al nostro Governo, è una organizzazione dell’ONU. Un’organizzazione che ad oggi presenta un evidente conflitto d’interesse, di cui abbiamo chiesto più volte conto in Aula, anche tramite diverse interrogazioni. È bene sottolineare che tutte le interrogazioni parlamentari riportate nella lettera, non sono frutto di una attività cospiratrice.

Nel Parlamento italiano esiste, infatti, un sindacato ispettivo, ossia un ufficio deputato al controllo degli atti presentati dai parlamentari che prima di essere pubblicati devono passare un rigido controllo delle fonti e veridicità delle stesse. Nessun #complottismo quindi, ma solo il frutto di un’estenuante ricerca della verità. Il futuro che si prospetta per il nostro Paese è dei più tetri. Gli italiani potrebbero nel breve periodo divenire cavie per la sperimentazione vaccinale ed essere nuovamente sottoposti a #lockdown con tutto ciò che ne consegue, per adulti e soprattutto per i bambini, vittime impotenti di questi maltrattamenti di Stato.

Ma non basta. Qui in gioco c’è l’intera economia italiana. Siamo una nazione nella quale la piccola e media impresa è motore e colonna portante. Le misure applicate all’emergenza, quelle tuttora in atto e quelle che si palesano all’orizzonte, sono state quindi un vero e proprio attentato alla Vita e al patrimonio di questo Paese. Un attentato che avrà gravi ripercussione a livello economico e sociale.

Faremo di tutto per fermare questa deriva con la speranza che anche dall’estero si accenda un faro sulla gravissima situazione italiana e la ferma intenzione di continuare a denunciare, in ogni sede, nazionale e internazionale, nomi e cognomi dei colpevoli e dei complici di tutto questo.
On. Sara Cunial

—————————————————————————————————————

MAGISTRATURA:
ELENCO DELLE SENTENZE A FAVORE DEL POPOLO, CONTRO IL GOVERNO
1) MASCHERINE: ILLEGITTIMO INDOSSARLE
Sentenza del Giudice di Pace – Frosinone n. 516 del 29/07/2020
Link della sentenza:
2) IL GOVERNO NON PUÒ FAR CHIUDERE L’ATTIVITÀ PER EMERGENZA SANITARIA, per cui chiudere è una libera scelta del gestore
Ordinanza del Tribunale di Roma del 16/12/2020
Link della sentenza:
3) NON COMPILARE AUTOCERTIFICAZIONE NON È REATO
SENTENZA PENALE GUP
 (Giudice Udienze Preliminari)
di Reggio Emilia n. 54 del 27/01/2021
Link della sentenza:
4) FALSA AUTOCERTIFICAZIONE NON COSTITUISCE REATO
Sentenza Tribunale di Milano n. 20/1940 – 16 dicembre 2020
(assoluzione da denuncia falsa autocertificazione)
Link della sentenza:
5) VIOLARE LE RESTRIZIONI ANTI COVID NON È REATO
Sentenza Corte di Cassazione n. 7988 – 2021 del 01/03/2021
Link della sentenza:
6) COPRIFUOCO ILLEGITTIMO
SENTENZA DEL GIUDICE DI PACE
7) STATO D’EMERGENZA É ILLEGITTIMO
Tribunale di Pisa, con la sentenza n. 419 del 17 marzo 2021
Link della sentenza:
8) I DANNI DA “SIERO GENICO” DEVONO ESSERE RISARCITI
Suprema Corte (Corte Costituzionale) Sentenza n. 7354/2021 depositata in data 16 marzo 2021
Link per accedere all’articolo
     PROCEDIMENTI IN CORSO
9) PROCURA DI SIRACUSA: DECESSO MILITARE DOPO INOCULAZIONE SIERO GENICO
Nesso di causa della morte
10) INVALIDAZIONE TEST PCR (TAMPONI)
In attesa della sentenza (settembre 2021) già rinviata 2 volte
Link per leggere la notizia
11) 14 APRILE: È INIZIATO IL PROCESSO PER 500 DECESSI BERGAMO E BRESCIA (imputati: Governo, medici, Regione e CTS)
Link per leggere la notizia
12) LEGGE ANTITERRORISMO – DENUNCIA PENALE PRESSO PROCURA DI ROMA
Ho denunciato 6 poliziotti per “ISTIGAZIONE A VIOLARE LE LEGGI” a seguito di 3 Multe per non indossare la mascherina a 3 manifestazioni (Roberto Nuzzo)
13) PRESENTATI 7 ESPOSTI – studio Legale MATRELLA – contro:
– RAI
– MEDIASET/LA7
– CAPO STATO MAGGIORE DIFESA
– MINISTRO DELLA DIFESA
– PARENZO
– GEN. FIGLIUOLO
– OPERATORI SANITARI E CTS

 

Recommended For You

About the Author: Administrator

dr. Jean Paul Vanoli, esperto per la Vera scienza, conoscenza, filosofo della vita eterna, esperto in Medicine Naturali, Scienza della Nutrizione, Bioelettronica e Naturopatia. - Consulente di: https://mednat.news - curriculum.htm -  info@mednat.news + https://pattoverascienza.com   - Curatore, Tutore, Notaio, Trustee del Trust°/Stato Persona, estero: VANOLI GIOVANNI PAOLO (VANOLI G.P.) - Human Rights Defender ONU/A/RES/53/144 1999 - Difensore dei Diritti dei batteri e virus/esosomi, cioè della Vita/Natura in genere

Lascia un commento