Cittadini responsabili di Altamura (BA)

ALTAMURA (Bari, Italia)

Oggi, 11 novembre 2020, ad Altamura, la città in cui vivo, è tornata la repressione più assurda, che propone nuovamente divieti di ogni genere, impedisce di circolare ad orari e fa incombere una vera a propria cappa di terrore.

Sin dall’inizio delle vicende attuali, è stato difficile miscelare con saggezza la chiarezza con l’indignazione. La chiarezza mi deriva dai miei Titoli accademici, dalla mia esperienza professionale, dalla mia educazione.

Vi è una parte della mia educazione che rema contro una sua seconda metà, ugualmente della mia educazione, in quanto devo rispettare le istituzioni, ma ormai rispettare le istituzioni è divento un comportamento omissivo e palesemente criminoso.

Tutti i miei interventi, scientifici, sociali, politici, legali, si sono svolti come se io fossi ubiquitario, un po’ lo sono, almeno per il credito diffuso e puntiforme di cui godo, come Medico e come Uomo.

Ripetutamente, sono stato sollecitato da affini e amici ad intervenire qui nel mio territorio, dove vivo, ad Altamura, in quanto molte persone non dimenticano gli affronti gravissimi alla democrazia, alla libertà personale, i danni cui siamo assoggettati, per il solo fatto di non aver voluto reagire con prontezza alle volgari sopraffazioni.

Gli anziani non dimenticano le aggressioni delle Forze dell’Ordine, la paura a camminare per strada, i megafoni della Sindaca che raggelavano la popolazione con toni di stampo nazista.

L’atmosfera generale ha condizionato praticamente tutti, in modo che si sottoponessero acriticamente a dettami illegittimi, illegali, anticostituzionali, violenti e dittatoriali, oltre che capaci di uccidere completamente l’economia.

Nel corso dello scorso lock-down, ho dovuto inviare aiuti, anche cibo, in diverse famiglie che mi giungeva voce non riuscissero a portare un piatto in tavola.

Ho per ben due volte scritto alla Sindaca, tramite mail, ma senza ricevere risposta.

Non mi sono rifiutato di intervenire ad Altamura, ma ho agito a livello nazionale e mondiale, divenendo noto come il protettore della popolazione, che ha tratto linfa dalle mie informazioni, tanto da superare il milione di ringraziamenti ricevuti per questo motivo.

Quella pazienza e quella tolleranza insegnatami dalla mia famiglia mi ha fatto limitare i toni rivolti agli agonisti delle deformazioni sociali indotte dai nostri amministratori.

In più, purtroppo, abbiamo dovuto confrontarci con altre figure, ugualmente compromesse nella loro moralità, che, approfittando del loro status, hanno contribuito fortemente a compromettere la lucidità delle persone.

Esaminiamo i fatti.

Tutte le manovre poste in essere hanno significato solo un aggravamento della situazione.
Siamo punto e daccapo.
Che cosa sta accadendo?
Semplice, i mezzi impiegati sono sbagliati, come anche le premesse.

Infatti, le grandi verità alla base delle assurde vicende sono le seguenti.

1) Il ……….. non è il dato obiettivo che viene imposto all’ignoranza delle persone

2) Vi sono dati chiari che non discostano per niente il presunto “quadro” da una banale influenza

3) Ci si ostina a non voler considerare che vi è stato un incremento apocalittico dell’uso di antinfiammatori, che sono al centro del mirino, a causa della loro capacità di indurre evoluzioni infauste di qualunque quadro da raffreddamento (l’influenza spagnola del 1918 è documentata essere una strage da Aspirina)

4) I tamponi sono una metodica inadatta a studiare la situazione (infatti la totalità quasi assoluta di persone positive è fatta di individui sanissimi, che ci si ostina a voler considerare pericolosi)

5) Il mascherino è inadatto a frenare il contagio di fattori che non risentono minimamente della sua azione

6) Le modalità e gli orari di restrizione sono praticamente simbolici, non incidendo per niente su quella che dovrebbe essere, ma non lo è, una situazione infettiva dotata di poteri ignoti a i più temibili microrganismi

7) Assistiamo a lunghe ed estenuanti file di automobili che transitano verso una Tenda blu, chiamata Drive in Clinics, ove si consuma il rituale macabro del Tampone, in mezzo al vento, alla polvere, in un’area che era destinata all’accumulamento dei cassonetti dismessi dell’immondizia (tanta dovizia di scienza e poi si tralasciano le più elementari manovre di Igiene!)

😎 Numeri assurdi vengono sparati in aria, numeri riferiti a contagio, ma che non significano proprio niente

9) Le persone meno acculturate ormai si ritengono autorizzate ad infierire contro altri cittadini che non rispettano le assurde norme, comportandosi come agenti giudiziari, non avendone alcun titolo

10) Questo di Altamura è il mio territorio, non sono più disposto a pazientare, e facendomi forte della mia posizione sociale e scientifica, mi rivolgo alla Sindaca, Dott.ssa Melodia, perché faccia finalmente il suo dovere, assumendosi le sue vere responsabilità, che sono volte alla difesa della cittadinanza, acquisendo informazioni da tutte le fonti che possano rendere il suo operato inattaccabile

11) Non basta piegarsi con ignoranza ai vari DPCM, bisogna fare il proprio lavoro, che è cosa ben diversa che accettare ancora disposizioni che stanno uccidendo la popolazione, senza dimostrarne la validità, anzi il contrario

12) Tutti sanno che gli ospedali premono con tangenti per convincere i parenti dei ricoverati a risultare pazienti …….

13) Tutti sanno che gli ospedali stanno ricevendo soldi per alimentare questa farsa del ………

14) Tutti sanno che i Reparti sono vuoti, che non vi è la minima traccia di ciò che i mezzi di comunicazione diffondono così delinquenzialmente

15) La Sindaca non può continuare a far finta che tra i suoi cittadini non vi è anche chi ha Titoli per apportare considerazioni opposte a quelle massive ed erroneamente diffuse a solo danno dei cittadini

16) Piuttosto, si intimi ai Farmacisti di opporsi alla vendita di antinfiammatori, si intimi alle Forze dell’Ordine di non disturbare i cittadini, si incalzi con un contraddittorio che dia la possibilità a tutti di esprimersi e che non lasci fuori del discorso, proprio “a casa sua” chi, come il Dr. Rainò, ha ampiamente dimostrato di poter controbattere la deriva malsana di comportamenti delittuosi che operano a danno di tutti

17) Un dato incontrovertibile: tutte le persone libere mentalmente dal fenomeno ……… non si sono ammalate di ………., mentre circolano sanissime in mezzo a moltitudini di individui completamente soggiogati

18) I bambini, nelle scuole stanno risentendo senza misura delle assurdità cui vengono costretti a prestare attenzione

19) In casa i bambini vengono trovati isolati, con lo sguardo perso nel vuoto, che igienizzano come pazzi tutti gli oggetti

20) Cara Sindaca, lei è responsabile di tutto quello che di difforme sta colpendo la nostra popolazione. Io faccio parte di questa popolazione e non sono disposto più a sopportare educatamente.

21) Sono invece disposto a confrontarmi con chichessìa su ogni punto del grande e contorto discorso, pronto ad essere messo in discussione sulla interminabile lista di argomenti di cui sono, per Legge, abilitato ad esprimermi con il massimo livello possibile ed immaginabile.

22) Io e molte altre persone siamo pronti ad aggirarci in quelli che chiamano Reparti ……….., senza nessuna restrizione, ma con le nostre buone regole, in primis senza assumere farmaci, per dimostrare che nessuno si ammalerà di un qualcosa di grave, che non sia un banale raffreddore

23) Personalmente, ho già inoltrato Azioni legali molto serie verso vari soggetti, tra cui il  Presidente dell’Ordine dei Medici, l’ho fatto perché non potrei perdonarmi di tacere in un momento così importante per quel filo di vita che ancora ci resta, ma non a causa del ………, ma per il fenomeno ………., la più grande truffa a danno dell’Umanità.

24) Ciò che vedo attorno a me:

  1. a) Avete reso inaccessibili i servizi indispensabili per le  emergenze
  2. b) Circuite pazienti e parenti con proposte criminali di accreditamento al …………, dietro pagamento
  3. c) Avete il coraggio di usare dei numeri, che sono tutt’ altro che circostanziati
  4. d) Sembra che la morte non possa essere altro che un fenomeno …………
  5. e) Il nostro Ospedale era il fiore all’occhiello della nostra citta, mentre ora è la vergogna della Sanità, ed io posso dirlo perché sono il figlio del Dr. Carmelo Rainò, che è stato il Massimo Dirigente della nostra ASL
  6. f) La richiesta di soccorso a qualunque tipo di Agente è divenuta una speranza vana, a causa degli impedimenti …………
  7. g) Rifiuti di ogni genere da tutte le parti, però si parla del ………… e delle Multe per …………
  8. h) Le persone non riescono a vivere, ma le Bollette ormai riportano voci di Tasse …………., da tutte le parti
  9. i) Ormai sono tutti laureati per poter imporre regole …………… a tutti, nemmeno si riesce a salvarsi dalle cassiere, anche se si hanno i titoli per poterle zittire
  10. J) Persino le logopediste operano con bambini problematici per incidenti postvaccinali,

    nascondendosi dietro il mascherino e privando i bambini del così detto “labiale”

  1. l)   La Sindaca mostra di non comprendere che non è costretta ad obbedire ad un DPCM
  2. l)   La litigiosità fra i cittadini è al colmo, e la gente si aspetterebbe un minimo di umanità e di confronto colto sugli argomenti
  3. m) Non si parla più della vita all’aria aperta, delle buone regole, ma si invita la gente a credere che fuori di casa vi è solo il …………
  4. n) Negli ultimi mesi, di notte si sentivano i martelli escavatori per la collocazione di centinaia di antenne
  5. o) I professionisti sono costretti a chinare il capo alla televisione
  6. p) Nemmeno un caffè è ormai una manovra lecita, tanto si è scambiata una cosa chiamata ……….. per un Mostro
  7. q) Le ripercussioni dei divieti e delle restrizioni della qualità della vita sono talmente pesanti che, se è vero che l’immunità risente dello stile di vita, è sicuro che ora creperemo tutti di un …………, che è l’irresponsabilità e la stupidità degli Amministratori
  8. r) Sono stati gettati i banchi in uso nelle scuole, mentre i nuovi banchi sono diventati la barzelletta del pianeta scuola
  9. s) Stiamo spendendo cifre di denaro pubblico senza limiti, e non risolviamo i veri problemi, continuando però a vessare i cittadini con mille mezzi

I Cittadini responsabili e informati di Altamura non ci stanno più, intendono promuovere ogni momento utile per un confronto reale sui problemiribadiscono che le anomalie in corso sono insostenibili, e che non possono essere oltre sopportate chiedono

l’intervento immediato della Magistratura, ipso facto, tramite l’attivazione di confronti pubblici con chi non è d’accordo con l’andamento generale della situazione

Ritengono
che non vi sia una situazione più grave di quella attuale, frutto dell’adempimento di tutte le regole sinora imposte

Tolgono
pertanto la fiducia a chiunque continui ad imporre comportamenti risultati ormai immotivati e privi di senso sociale

Sono pronti
a trasformare ogni momento di scontro in un’occasione per rivalersi a titolo personale a livello legale, per danni, tortura, persecuzione, diffamazione e numerosi altri reati perseguibili sia d’ufficio che a querela di parte.

Che questo Documento interventivo, frutto del nostro Dovere, sia un esempio per tutta la nostra Nazione.

Invitiamo tutti i cittadini onesti e lucidi a venire allo scoperto per fare il proprio dovere.

Vi è una persona cieca, non vedente, che leggendo queste righe ha detto di aver visto tante luci !
“…………” sono al posto dei suoni impronunciabili, a causa di un eccesso di “democrazia”!!!!!!

Altamura, 11 novembre 2020
I Cittadini responsabili di Altamura

Nobil  Homo: Dott. Salvatore Rainò
Ufficiale Medico Dirigente di Servizio Sanitario in congedo –  13° Battaglione Logistico di Manovra
(Encomio Solenne, per il senso di altruismo e il cosciente sprezzo del pericolo)

 Medico Chirurgo
Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica
Specialista in Medicina Interna
Omeopata Unicista Hahnemanniano LUIMO
Ricercatore bioenergetico
Website   salvatoreraino.com

COMITATO CIVICO ALTAMURA

Recommended For You

Salvatore Rainò

About the Author: Salvatore Rainò

Info Biografiche: N. H.  Dr. Salvatore Rainò Ufficiale Medico Dirigente di Servizio Sanitario in congedo -  13° Battaglione Logistico di Manovra  (Encomio Solenne, per il senso di altruismo e il cosciente sprezzo del pericolo) Medico Chirurgo Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica Specialista in Medicina Interna Omeopata Unicista Hahnemanniano LUIMO Ricercatore bioenergetico Website   salvatoreraino.com                                                      

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *