Bio-Frequenze, cosa sono

Le BIO-FREQUENZE 
Perché  l’elettromagnetismo aiuta la salute ? perché l’UniVerso è di fatto un corpo elettromagnetico e TUTTO ciò che è in Lui, “funziona” seguendo le leggi dell’Elettromagnetismo.

Nel corpo umano circa 60 trilioni di cellule immerse in un liquido chiamato acqua nascono, si riproducono, funzionano, trasmettono, ricevono informazioni e muoiono obbedendo alle leggi dell’elettromagnetismo, si comportano in pratica come oscillatori elettro magnetici e ciò vale per tutti i tessuti viventi.

Il professor Tchijewski (URSS) ha dimostrato il ruolo fondamentale degli “ioni” cosmici sugli esseri viventi della Terra.
Dull e Reiter hanno dimostrato che i fenomeni biologici e psicologici dipendono da cause esterne. Identiche conclusioni sono espresse dal professor Takata: “l’uomo è un quadrante solare vivente”.
Il professor Clement Duval afferma che “tutte le costanti fisiche dell’acqua sono anormali”, Caroli e Pichotka hanno stabilito che le variazioni corrispondono a variazioni delle irradiazioni elettromagnetiche ondulatorie ad alta frequenza. Bisognerebbe quindi ripensare tutta la fisica, la chimica, la biologia, la conoscenza dell’uomo, alla luce delle scoperte di Pauling, Bernal, Piccardi e Gias, i quali hanno trovato che l’acqua fa da intermediario tra le forze galattiche e tutto quanto vive sulla Terra.

In piu’ certi campi elettromagnetici esterni (raggi X, raggi gamma, micro onde, ecc.) possono alterare e/o distruggere anche le cellule ed i sistemi viventi, di qualsiasi tipo.

Sin dalla scoperta dell’energia elettromagnetica, con la corrente elettrica si sono effettuati esperimenti medici sia in ambito diagnostico che terapeutico.
La stessa cosa è avvenuta anche nella ricerca dei suoi effetti (con le diverse intensità, frequenze e modulazioni), contro i germi patogeni e nel tentare di migliorare la fisiologia dell’organismo umano.
Già Nicola Tessla, circa settant’anni fa, si è occupato di questo problema.
In seguito altri, come il Dr  Rife e la Dssa Hulda Clark, per menzionare soltanto alcuni importanti ricercatori, ripresero le indagini ottenendo una serie di straordinari risultati.
L’uso delle frequenze elettromagnetiche, assieme ad altri aspetti (Tecniche) della Medicina Naturale, alternativa è solo per i soggetti che pensano ed agiscono indipendentemente ed autonomamente dalle versioni ufficiali della medicina allopatica e quindi NON hanno schemi mentali che li rinchiudono in circoli viziosi legati all’ideologia della “pillola miracolosa” e quindi avendo una mente curiosa, cercano vere soluzioni alternative  ai loro problemi di salute ed a quelli dei loro famigliari.

Spettro di Bio-Frequenza è la definizione attribuita sia alle frequenze che allo spettro delle informazioni (frequenze) fisiche emanate naturalmente da un organismo vivente. E’ questo il significato specifico del termine che si e’ adottato negli ultimi dieci anni. Lo SBF è diverso dal più comune concetto di frequenza e di spettro di lunghezza d’onda.
Si è scoperto che le informazioni fisiche emesse dal corpo umano e le rispettive variazioni non soltanto si correlano con lo stato funzionale dell’organismo stesso, ma possono anche rifletterne lo stato di salute.
Il corpo umano emette ed assorbe energie (bio-frequenze) diverse se sano o malato.
E’ stato dimostrato sperimentalmente che l’organismo vivente è una fonte naturale di irradiazione che, finché vivo, emette continuamente segnali nell’ambiente. Rispetto ad altre fonti di irradiazione, l’energia di questi segnali è relativamente debole.
Lo SBF presenta caratteristiche comuni a tutti gli organismi viventi e copre una gamma di radiazioni che va dai raggi ultravioletti alle deboli microonde. Tuttavia, nell’organismo umano lo SBF si concentra prevalentemente nella regione compresa tra le radiazioni infrarosse e le microonde.
Lo sviluppo di apparecchiature basate sullo SBF ha permesso di superare le difficoltà presentate dalle apparecchiature impiegate di routine a scopo fisioterapeutico.

Nel campo delle apparecchiature bio elettromagnetiche, esistono apparecchi, per esempio, per l’agopuntura bio elettronica che lavorano per mezzo di onde elettromagnetiche che circolano in emissione e ricezione, sulle bio frequenze cioe’ sulle frequenze proprie del Vivente.

Altre apparecchiature servono per indagare, verificare le varie frequenze emesse dagli organismi umani ed animali, per controllare il tipo di intossicazione (frequenze specifiche delle tossine) ed il tipo di parassiti esistenti in quell’organismo (frequenze vibratorie dei singoli parassiti), oltre a quelle dei batteri, funghi, autoctoni e/o patogeni.
Con alcune di quelle apparecchiature e’ possibile anche oltre ad eliminare i parassiti, funghi e batteri patogeni, stimolare, mettendoli in sintonia di risonanza  con le frequenze di determinate cellule e/o organi, in modo da stimolare con campi esterni (frequenze) quelle fondamentali salutari delle cellule che si controllano. vedi: Zapper + Frequenze dei batteri virus ecc.

Se si alimenta un organismo con sostanze tossiche che si accumulano nelle cellule, i parametri oscillatori di queste ultime cambieranno e quindi anche le loro frequenze proprie.
Queste distorsioni nella risonanza conduce nel tempo breve alla malattia, che si annuncia gia’ prima di presentare un qualsiasi sintomo, nella perturbazione elettromagnetica, quello che gli agopuntori chiamano energia perversa, sia interna che esterna.

Sul piano Biofisico, questa energia perversa e’ un  messaggio intercellulare perturbato.

Avendo osservato e notato l’esistenza di queste frequenze nel vivente, i vari ricercatori hanno compreso l’utilita’ e la possibilita’ di poter interferire, aggiustare, eliminare le frequenze anomale e disturbatrici, con la conseguente dissolvenza dei corpuscoli, microrganismi ecc. che le emanano.

E’ sulla base di queste osservazioni, controlli e detettaggio di queste frequenze (immettendo anche dei filtri di risonanza molecolare, per comprendere le differenze fra le varie emissioni) che si e’ iniziato ad inventare sistemi-apparecchiature (diagnostici e terapeutici) che oggi si trovano in commercio sempre piu’ aggiornati, completi e funzionali, basati anche sull’amplificazione delle onde salubri e con l’inversione di quelle “patologiche”.
In questo modo l’organismo e le cellule in particolare, ricevono delle informazioni correttive.

——————————————————————————————————————————

Nell’ambito della medicina bioenergetica, che studia  gli equilibri e le dinamiche delle energie trasmesse  o prodotte da cellule, tessuti e organi, la medicina quantica esplora profondamente l’anatomia energetica del corpo umano: studia l’energia vitale, elemento essenziale di trasmissione e coesione  dal quale dipende la vita.

Secondo una moderna visione olistica, questa energia unisce l’uomo nella sua realtà fisica e psichica, materiale e spirituale, macro e microcosmica.
L’energia vitale nasce con noi e preserva, durante la vita, i delicati equilibri che costituiscono lo stato di salute. Se il flusso energetico viene perturbato, per qualsiasi ragione, si altera l’equilibrio, si iniziano ad avvertire disturbi e sofferenze e, conseguentemente, si sviluppa la malattia.
Questo insegna la medicina tradizionale cinese (MTC) da più di 5-6000 anni.
Oggi, con la moderna tecnologia basata su sistemi e strumentazioni sofisticati, in grado di produrre e misurare variazioni “quantiche” di energia (secondo il fisico Plank, 1830, un “quanto” di energia equivale a 10-23 Watt/cm), integrata dalla millenaria esperienza della MTC, siamo in grado di interagire, attraverso micro radiofrequenze, con queste energie sottili modificando e correggendo i flussi energetici al fine di ripristinare l’equilibrio e la salute.

Il nostro corpo risponde molto positivamente a questi stimoli, che riconosce propri, sia energeticamente che sotto forma di bioinformazione: l’effetto terapeutico è estremamente efficace, preciso, indolore, non invasivo e, soprattutto, privo di qualsiasi effetto secondario. Sorprendenti i positivi risultati nelle cure organiche, sistemiche, mentali, ormonali, del dolore, nelle parassitosi, nelle allergie, intolleranze alimentari, ecc.
Più specificatamente possiamo portare ad esempio l’effetto di una terapia “quantica” sui punti di agopuntura di un meridiano cinese corrispondente a un organo: il sistema QXCI è in grado di individuare la frequenza del meridiano indagato, ricercare il/i punti di agopuntura da trattare, trattarli attraverso l’individuazione dello squilibrio, fornendo o togliendo al momento l’energia necessaria.
L’organo corrispondente, ripristinato così il suo equilibrio energetico, ritrova poi la forza di attivare i suoi naturali meccanismi fisiologici di difesa per vincere biochimicamente la sofferenza o la malattia.

La cura di tutte le malattie può consistere  nella riprogrammazione delle cellule umane  – By Sonia Joshi – 2 marzo 2005
I corpi umani sono composti da cellule. Queste cellule formano un’ulteriore Unione che forma l’essere umano.
Per formare una vera Unità, le cellule comunicano tra loro. Questa è la nuova teoria della medicina.

Presto si potranno vedere dei trattamenti medici alternativi che porranno il focus a riprogrammare realmente le cellule affinché tornino a portare il loro contributo all’”Unione”. Questo è in grado di spiegare anche l’effetto risanatore usando la spiritualità per riprogrammare le cellule per lo stesso scopo.

Pensiamo al cancro. Secondo questa teoria, il cancro interviene quando un gruppo di cellule perdono il loro “programma” e diventano “cattive” moltiplicandosi velocemente ed agendo in modo contrario all’”Unione” del corpo umano. I trattamenti attuali prevedono dei procedimenti con i quali eliminare queste cellule dal corpo con vari sistemi. E qui sta il problema. Queste cellule si moltiplicano e si celano tanto da non andarsene mai completamente dal corpo.

La nuova teoria medica alternativa dice che se queste cellule potessero essere riprogrammate e riportate nel flusso dell’”Unione”, tornerebbero semplicemente positive.

Non avete mai sentito raccontare che delle persone con una forte volontà e con la preghiera sono state miracolosamente meglio ? Non avete mai sentito parlare del potere di guarigione di alcune persone in tutto il mondo ? Queste non sono affatto fandonie. E’ possibile che queste notizie si basino veramente su questa nuova teoria. L’intera sfida consiste nello scoprire i processi con i quali le cellule malate possano essere riprogrammate, dicendo loro di tornare al loro lavoro comportandosi in altro modo !

Quando questa nuova pratica medica alternativa si rafforzerà nella comunità medica nei prossimi 10-20 anni, il mondo della medicina assumerà sembianze totalmente differenti. Potremo finalmente raggiungere l’immortalità.
Il corpo è un poderoso computer con impulsi elettrici e complesse reazioni chimiche che favoriscono le comunicazioni cellulari.

Il processo di riprogrammare le cellule umane non è facile, ma le comunità scientifiche d’America, Russia, India e Cina, ed altre nazioni, stanno attentamente indagando in questo aspetto di “Biologia Virtuale del Corpo Umano”.
Articolo originale inglese: http://www.indiadaily.com/editorial/1773.asp

——————————————————————————————————————————–

Schema dello Spettro ElettoMagnetico 

Lo spettro di frequenza (BFS) è una nomenclatura per la frequenza e lo spettro delle informazioni fisiche che emanano dal corpo umano vivente. BFS è diverso dalla descrizione della frequenza e dello spettro della lunghezza d’onda. Si è scoperto che l’esistenza e i cambiamenti delle informazioni fisiche non solo sono correlati allo stato funzionale del corpo stesso, ma possono anche riflettere il suo stato di salute. Gli esperimenti hanno confermato che il corpo vivente è una fonte irradiante naturale, che emette continuamente segnali di frequenza nell’ambiente. In confronto ad altre fonti irradianti, le energie sono relativamente deboli. La BFS nei corpi viventi ha caratteristiche comuni e la sua gamma di frequenze è dai raggi ultravioletti alle microonde deboli. Tuttavia, i BFS nel corpo umano sono principalmente concentrati nella regione tra l’infrarosso e le microonde deboli. La simulazione di queste informazioni fisiche complete del corpo e la loro alimentazione nel corpo costituiscono i punti chiave della teoria BFS.

Il BIO-SPETTRO simula l’irradiazione del corpo umano
Il corpo umano è una fonte di irradiazione naturale, emettendo un bio-spettro da onde micrometriche a millimetriche, con i raggi infrarossi come energia principale.

Storia delle invenzioni del bio-spettro
Il bio-spettro è un concetto che rappresenta l’ampio spettro di energia che tutti gli organismi viventi emettono. Diversi esseri viventi hanno diversi bio-spettri, così come diverse persone hanno diversi bio-spettri. Anche la stessa persona ha bio-spettri diversi in momenti diversi a seconda della sua età e del suo stato di salute. Una macchina fotografica Kiriliana può visualizzare questa energia attraverso diversi colori e luminosità.

Un essere umano è un radiatore naturale di un’ampia e complessa lunghezza d’onda elettronica che, pur cadendo principalmente nella gamma dell’infrarosso, ha anche componenti di onde corte, componenti di onde lunghe e persino una quantità molto piccola nella gamma delle microonde, ecc. Già nel 1950, alcuni ricercatori medici cinesi pubblicarono le loro ricerche sui Bio-spettri e li identificarono come l’energia vitale dell’essere umano. Hanno ipotizzato che rafforzando questa energia l’essere umano potrebbe migliorare notevolmente la salute e le funzioni autocurative.

La difficoltà era come trovare un radiatore che potesse simulare il bio-spettro del corpo umano, una forza energetica e una lunghezza d’onda molto complesse e complete. Hanno provato molti metodi ma hanno fallito in tutti i tentativi.

Un esempio concreto di attuazione di apparecchiatura.
Nel 1978, il dottor Gou Wenben, il direttore del Chongqing Silicon Research Institute della Cina, ha trovato un modo per utilizzare un dispositivo di riscaldamento e una formula molto speciale di 33 minerali. Fece la formula per una piastra minerale che, sottoposta a calore, avrebbe emesso un ampio bio-spettro. Ha chiamato il dispositivo la lampada TDP (TDP sta per bio-spettro in cinese). In studi di ricerca e applicazioni cliniche in Cina con oltre 1.000.000 di persone, la lampada TDP ha dimostrato di avere buoni risultati per oltre 100 disturbi, tra cui artrite, lesioni, spasmi, dolori, ecc. Ha vinto diverse medaglie d’oro per la sua invenzione a livello nazionale e internazionale.

Dopo la morte del Dr. Wenben i suoi colleghi ricercatori continuarono il suo lavoro. Hanno fatto alcuni miglioramenti, come l’aggiunta di più minerali alla piastra. La versione 2 del TDP uscì nel 1980 e la versione 3 (CQ-222B) uscì negli anni ’90.

Nel 1987, il dottor Lin Zhou migliorò notevolmente la formula creando due barre minerali che comprendevano le due principali lunghezze d’onda del bio-spettro umano. Ha chiamato il nuovo dispositivo l’apparato Lin Zhou Bio-spettro. I suoi miglioramenti diedero al TDP più funzioni curative per i disturbi medici interni. Cercò anche di usare la sua macchina per curare i malati di AIDS e di cancro e ottenne risultati relativamente positivi – miglioramento a breve termine della salute di alcuni pazienti e alcuni miglioramenti dei loro sintomi clinici. Ma i risultati non sono decisivi o conclusivi. Alla fine degli anni ’90 è stato sviluppato l’MF (lampada multi-frequenza). La MF è quella che viene chiamata la seconda generazione di TDP. Ha cinque barre minerali con diversi minerali ed emette lunghezze d’onda molto più ampie.

Nel 2000 è uscita la lampada Wide Spectrum (WS), che noi chiamiamo la lampada TDP di terza generazione. Ha minerali più raffinati e utilizza la tecnologia a onde pulsate per emettere il bio-spettro, aumentando il tasso di assorbimento dell’energia del bio-spettro nel corpo umano. I vantaggi delle lampade MF/WS rispetto alle tradizionali lampade TDP è principalmente per i disturbi medici interni. Per le lesioni, il dolore, l’artrite ecc… quello che i cinesi chiamano disturbi esterni, la lampada TDP ha i migliori risultati.

Effetti biologici
Nel caso delle radiazioni a microonde, RF e a bassa frequenza dello spettro elettromagnetico, l’assorbimento non avviene come risultato di interazioni tra singoli elettroni, ma piuttosto come uno scambio di energia tra il campo applicato e le distribuzioni di carica molecolare. Il risultato immediato è il riorientamento molecolare (polarizzazione) o il trasporto di carica indotto da specie cariche come cationi e anioni (conduttività). Alla fine, l’energia assorbita sarà degradata in energia cinetica randomizzata o in calore.

La radiazione a radiofrequenza (RFR), definita dall’Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE) come estesa da 3KHz a 300 GHz, viene assorbita dai sistemi biologici, che sono dielettrici dominati dall’acqua e riccamente dotati di elettroliti e molecole polari e non polari intricate. A intensità di FR sufficientemente alte, si genera energia termica che può produrre rapidamente morbilità e, dopo che i meccanismi di termoregolazione sono sopraffatti, mortalità. Negli ultimi anni, il lavoro si è concentrato sui possibili effetti a livelli “non termici” o in condizioni in cui la temperatura fisiologica può essere mantenuta dai meccanismi di regolazione dei sistemi viventi.

I punti chiave della teoria BFS
1. Il corpo umano è una fonte irradiante a bassa energia che può emettere molti tipi di frequenze fisiche che vanno dall’infrarosso alle microonde deboli. La combinazione di parametri fisici, frequenza e spettro costituisce la BFS del corpo umano.
2. Il principio della risonanza? Il massimo assorbimento di energia avviene solo in quei momenti in cui le frequenze che sono presenti esternamente danno luogo a frequenze corrispondenti (risonanza) all’interno del corpo vivente.
3. L’apparato BFS è stato progettato e realizzato sulla base della teoria bionica. È un generatore di vibrazioni e può emettere frequenze e bio-spettri simili a quelli del corpo umano.

Misurazione della frequenza e dello spettro emessi dal corpo umano e dall’apparato BFS:
1. Lo spettro di emissione del corpo umano è stato misurato nel suo insieme utilizzando un misuratore di spettro di onde infrarosse e un misuratore di onde millimetriche.
2. Sono state valutate le risposte dello spettro nei pezzi di tessuto del fegato, della pelle del tessuto muscolare e dei campioni di sangue ottenuti dall’operazione chirurgica.
3. Lo spettro di emissione dell’apparato BFS è stato misurato nelle stesse condizioni di cui sopra.

La somiglianza delle figure dello spettro ottenute dai tre gruppi di cui sopra dovrebbe essere il più vicino possibile.

Di seguito sono riportati i frequenti problemi sconcertanti:
1. Non è certo se ci sia o meno una differenza tra il BFS del corpo umano in condizioni fisiologiche e condizioni patologiche. E se c’è, come distinguerli?
2. È incerto se ci sia o meno una differenza tra la BFS del corpo umano in diverse condizioni patologiche.
3. BFS è la simulazione della BFS umana in condizioni fisiologiche normali. Non è certo se produca o meno risonanza con il corpo umano in condizioni patologiche.

Il nostro studio ha dimostrato che ci sono differenze tra la BFS in condizioni fisiologiche e patologiche e tra la BFS in diverse condizioni patologiche. In confronto a questo parametro fisico globale, queste differenze sono estremamente deboli. Questo è il motivo per cui l’apparato BFS ha un così ampio spettro di effetti su una varietà di malattie. Poiché i BFS sono diversi in varie condizioni patologiche, sono stati progettati e prodotti diversi modelli di BFS per adottare i corrispondenti cambiamenti o disturbi patologici.

È noto che lo sviluppo di qualsiasi branca della scienza è strettamente legato alla sua epoca. A causa dell’assenza di apparati in grado di rilevare questi segnali fisici, c’è ancora bisogno di tempo per rivelare il segreto della BFS. Poiché lo sviluppo della biofisica moderna continua, non c’è dubbio che ci sarà qualche svolta nel prossimo futuro.

Analisi o ricerca BFS e tendenze di sviluppo
La ricerca di BFS è stata sviluppata dai seguenti due aspetti:
– Necessità di perfezionare la teoria BFS.
– Necessità di migliorare e sviluppare diversi tipi di apparati BFS per migliorare i loro effetti biologici.

I nostri risultati sperimentali hanno confermato che l’applicazione della BFS ha valori inestimabili nel campo della medicina.

Il suo effetto terapeutico è di gran lunga superiore a quello di altri dispositivi fisioterapici. L’avvento dei metodi fisioterapici ha arricchito la terapeutica in larga misura, mentre lo sviluppo della BFS ha aggiunto brillantezza ad essa. Il metodo terapeutico BFS appartiene alla categoria della fisioterapia, ma non è limitato ad essa. La sua metodologia è stata molto influenzata dalla bionica.

Poiché la BFS simula la natura ed è vicina alle cose del mondo naturale, da questo punto di vista può essere considerata una terapia naturale. È, quindi, visto come un miracolo della terapeutica naturale. Gli studi hanno confermato che l’apparato BFS ha notevoli effetti biologici su molti sistemi del corpo umano. Man mano che la ricerca continua, la terapeutica BFS si svilupperà gradualmente in una nuova branca indipendente delle scienze mediche – la medicina BFS. Sulla base del principio della teoria BFS, il suo quadro medico unico è stato formato sulla base degli aspetti di diagnosi delle malattie, terapia, prevenzione e assistenza sanitaria.

Oltre all’applicazione della BFS in medicina, la teoria BFS ha altri usi importanti e un ampio futuro. Dalle sue influenze sulla crescita dei batteri al campo dei prodotti biologici, dai suoi effetti sulla germinazione dei semi allo screening per una buona varietà, gli studi su BFS avranno sicuramente un significato profondo e duraturo e valori di sfruttamento.

Effetti biologici della BFS
L’apparato BFS ha una vasta gamma di effetti biologici, che sono riassunti dai seguenti aspetti:
1. Effetti sui cromosomi cellulari:
Dopo aver analizzato i cromosomi delle cellule del midollo osseo di topi che hanno ricevuto l’irradiazione BFS a lungo termine, gli scienziati hanno dimostrato che l’irradiazione BFS a lungo termine non ha effetti sulla deformazione dei cromosomi. Hanno anche eseguito uno studio di irradiazione di topi gravidi e poi analizzando i cromosomi delle cellule del midollo osseo e dei melanociti della loro prole.

I risultati hanno mostrato che la BFS non ha aumentato i tassi di deformazione cromosomica, anche dopo aver irradiato dieci generazioni continue. Questo studio da un altro punto di vista ha dimostrato che l’irradiazione BFS non provoca deformità e/o mutazioni.
2. Effetti sulle funzioni riproduttive e di sviluppo: Negli esperimenti non sono stati riscontrati effetti evidenti.
3. Effetti sul sistema neuro-endocrino:

Si ritiene per lo più che il sistema neuro-endocrino è strettamente correlato con la regolazione dei sistemi immunitari cellulari, ed è un importante sistema di regolazione fisiologica nel mantenimento delle normali attività fisiologiche nel corpo umano. Studi sperimentali hanno dimostrato che l’irradiazione BFS ha influenze apparenti sul sistema delle ghiandole surrenali del talamo encefalo.
Può promuovere il rilascio di steroidi della corteccia surrenale e la sintesi e la secrezione di insulina, e migliorare l’ipertiroidismo.

Nella sperimentazione su conigli con diabete alloxan, è stato trovato che BFS ha evidenti effetti correttivi. Inoltre, BFS ha anche effetti terapeutici distinti su piaghe giovanili del viso (acne), mestruazioni irregolari, sindrome climaterica e malattie mentali. Si suggerisce che il suo meccanismo d’azione è probabilmente legato al miglioramento della secrezione ormonale.
4. Effetti sul metabolismo basale:
Molti scienziati hanno studiato gli effetti della BFS sul metabolismo basale. I loro risultati hanno mostrato che l’irradiazione BFS potrebbe ridurre il contenuto di glicogeno epatico di ratto, diminuire le attività di deidrogenato lattico del fegato, esterasi non specifica e fosfati, diminuire l’attività della proteolisi mucosa intestinale nell’intestino tenue degli animali da esperimento e il contenuto di macro globulina, e aumentare l’attività dell’ATPasi epatica. È stato anche trovato che BFS potrebbe diminuire i livelli di zucchero nel sangue, i livelli di azoto ureico nel sangue e i livelli di acido urico, ed elevare il rapporto tra albumina e globulina nel plasma.
5. Effetti sul sistema nervoso:
In alcuni esperimenti sono stati usati i catgut cromici per legare leggermente l’ischiadico nervoso del ratto SD. I nervi erano danneggiati a causa dell’oppressione cronica, mostrando che la loro guaina midollare era stata tolta. Quest’area era estremamente sensibile ai bloccanti dei canali K+ TEA e ioscina. Dopo che i modelli animali patologici sono stati irradiati con BFS, la loro allergia al dolore è scomparsa e le loro funzioni di trasmissione dei potenziali d’azione sono state parzialmente recuperate. Le reazioni delle regioni nervose danneggiate alla TEA e all’ioscina sono diventate opache. I risultati di cui sopra hanno suggerito che gli effetti terapeutici della BFS sui nervi periferici danneggiati erano attraverso il recupero della struttura della membrana asse-cilindro del nervo, poiché l’irradiazione con una lampada a infrarossi con la stessa potenza nelle stesse condizioni non ha prodotto gli stessi effetti. Gli effetti della BFS sul sistema nervoso centrale sono ritenuti in grado di modificare l’elettroencefalogramma (EEG), soprattutto il suo evidente miglioramento sull’EEG dei pazienti con epilessia. Inoltre ha anche effetti sui livelli di proteine attive nervose e sulla permeabilità della barriera emato-encefalica. L’osservazione clinica ha anche mostrato che la BFS aveva effetti terapeutici sulla demenza senile (atrofia cerebrale), che era probabilmente legata ai suoi effetti sull’inibizione della degenerazione delle cellule nervose nella corteccia cerebrale, e migliorando l’apporto di ossigeno alle cellule. Inoltre, gli effetti dell’azione nervosa sui topi, come la capacità di apprendimento e la capacità di esplorazione, erano molto migliorati.
6. Effetti biologici sul sistema cardiovascolare:
Molti scienziati hanno riferito che l’apparato BFS ha effetti terapeutici definiti sulle malattie cardiache di arteriosclerosi coronarica, che sono legati alla dilatazione dell’arteria coronaria dopo l’irradiazione BFS. Si è anche scoperto che BFS ha buoni effetti sulla tachicardia parossistica e sulla sistole prematura ventricolare.
7. Effetti sull’ematologia:
I risultati negli esperimenti biotici indicano che l’irradiazione BFS può aumentare il numero di globuli rossi (RBC) e migliorare il contenuto di emoglobina, il numero di piastrine e gli ematocriti. I suoi effetti su leucociti e linfociti saranno discussi nella sezione della risposta immunitaria. È stato scoperto che la BFS può migliorare la circolazione sanguigna di tutto il corpo, la circolazione sanguigna locale e la microcircolazione delle pieghe delle unghie. La BFS può aumentare il diametro del capillare sanguigno mentre non aumenta notevolmente il numero di ansa del capillare sanguigno della piega ungueale, la BFS può aumentare l’area dell’aggregato piastrinico e il tasso di aggregazione piastrinica, diminuire il livello di fibrinogeno plasmatico, e aumentare il flusso di RBC e il tasso di migrazione e le abilità di deformazione RBC, che possono accelerare il flusso sanguigno. La cosa interessante è che dopo l’irradiazione BFS, il fattore VIII nel sangue può essere attivato per svolgere la sua funzione emostatica. Pertanto, alcuni ricercatori ritengono che l’apparato BFS abbia alcune funzioni regolatrici bidirezionali.
8. Effetti sulla risposta immunitaria:
L’effetto più interessante della BFS è l’alta sensibilità del sistema immunitario del corpo alla BFS. Molti rapporti sperimentali hanno mostrato che dopo l’irradiazione BFS il numero di cellule immunizzate e la capacità di risposta immunitaria nel corpo umano sono tutti significativamente aumentati, compresi gli aumenti distinti della conta dei leucociti del sangue periferico e dei linfociti.

Si è anche scoperto che la BFS potrebbe aumentare l’attività dei recettori RBC di pecora sui linfociti della milza nell’animale irradiato, inibire la generazione dell’anticorpo SRBC che potrebbe diminuire notevolmente il contenuto dell’emolisina e dell’agglutinina del siero, promuovere la fagocitosi del macrofago nella cavità addominale di ratto e aumentare il contenuto del complemento. Durante il processo di maturazione dei linfociti B, l’irradiazione BFS colpisce l’espressione del suo marcatore di superficie e aumenta la percentuale di recettori espressi dal complemento.

La differenza tra l’apparecchio BFS e altri apparecchi.

Gli apparati terapeutici a raggi infrarossi, gli apparati terapeutici a laser, gli apparati terapeutici a microonde, ecc., producono tutti effetti terapeutici, ma sono apparentemente limitati nella loro efficacia poiché sono state scelte solo alcune parti dei segnali fisici che emanano dal corpo umano. Tuttavia, l’apparato BFS, che è progettato sulla base della teoria BFS, è molto diverso. Secondo il principio biofisico la risonanza e il massimo assorbimento possono essere suscitati se due segnali fisici sono identici o simili. Poiché le singole luci colorate come i raggi infrarossi e le microonde sono parti dei segnali, i segnali prodotti dagli apparecchi terapeutici a raggi infrarossi e a microonde non possono generare risonanza con il corpo vivente e massimo assorbimento. Questi, quindi, hanno solo effetti deboli o capacità di stimolazione.

Dal punto di vista della fisica, una singola luce colorata può dare origine solo al trasferimento di singoli protoni. A causa dei cambiamenti e dell’ottenimento di energia di singoli protoni e dell’aumento della quantità di tempo di irradiazione, si potrebbe causare un ovvio squilibrio del corpo e si potrebbero vedere spesso effetti collaterali apparenti. Lo sviluppo della terapeutica BFS ha compensato gli svantaggi degli apparecchi fisioterapici di routine. Genera un BFS completo, che simula il corpo umano, che viene alimentato di nuovo al corpo umano e produce risonanza con il corpo umano. Sotto gli effetti di questi segnali fisici completi, la rotazione dell’atomo di transizione dell’elettrone e la vibrazione della molecola nel corpo potrebbero essere causati simultaneamente. Essi potrebbero influenzare il corpo nella misura massima. Poiché le loro energie sono piuttosto basse, non ci sono effetti collaterali.

Molte condizioni possono essere trattate con la lampada di guarigione, una lista delle quali può essere trovata nell’articolo “Condizioni aiutate”.
Tratto da: http://www.electronichealing.co.uk/articles/bio_spectrum.htm

——————————————————————————————————————————–

Norme generali per l’uso di apparecchiature elettroniche:
Direttiva 73/23/EEC  – Impianti elettrici per l’uso entro determinati limiti di tensione (direttiva bassa tensione)

NORME DI SICUREZZA

Istruzioni:

Leggete attentamente le norme di sicurezza e tutti i punti dell’istruzione d’uso prima di usare un’apparecchio per la prima volta !
Osservate le norme di sicurezza e le istruzioni d’uso dell’apparecchiatura.

Avvertenze:

Leggete tutte le informazioni contenute nelle istruzioni d’uso e rispettate tutte le norme per l’uso

dell’apparecchio.

Non introducete mai la spina del cavo o altri componenti degli elettrodi in una presa elettrica.
ATTENZIONE PERICOLO di VITA !

Acqua, umidità ed altri pericoli:
Non usate mai un’apparecchio elettronico nelle vicinanze di acqua, vasca da bagno, lavabo, lavandino, lavatrice, in una cantina umida oppure vicino ad una piscina.

Corrente:
Collegate l’apparecchio esclusivamente alla batteria indicata nel manuale d’istruzione ovvero sull’apparecchio stesso.

Protezione del cavo elettrico
I cavi delle sonde devono essere installati in modo da evitare che essi vengono calpestati o che ci vengono appoggiati degli oggetti. Particolarmente pericolosi sono i cavi delle sonde manuali nelle vicinanze della spina delle sonde. Le sonde non devono essere sottoposte a trazione o sollecitate in  altro modo.

Pulizia:
Durante il lavoro di pulizia è buona regola osservare le raccomandazioni del produttore.

Penetrazione di corpi estranei:
Evitate con cura la penetrazione di liquidi o altri corpi estranei attraverso le aperture della scatola all’interno dell’apparecchio.

Manutenzione in caso di danneggiamento:
I lavori di manutenzione devono essere effettuati soltanto da personale qualificato. L’utente non deve mai tentare di fare più di quello raccomandatogli dalle istruzioni richiedendo sempre il consiglio dell’esperto per i lavori di manutenzione per i quali non è autorizzato.
In caso di mancanza di tale osservanza la garanzia non può essere utilizzata.

Recommended For You

About the Author: Administrator

Esperto per la Vera scienza, conoscenza, filosofo della vita eterna, esperto in Medicine Naturali, Scienza della Nutrizione, Bioelettronica e Naturopatia. - Consulente di https://mednat.news/curriculum.htm + https://pattoverascienza.com - info@mednat.news - Curatore, Tutore, Notaio, Trustee del TRUST estero: VANOLI GIOVANNI PAOLO (G.P.) - Human Rights Defender ONU/A/RES/53/144 1999 - Difensore dei Diritti dei Batteri e Virus, cioè della Vita/Natura in genere