Antropocrazia – Antropocracy = Libertà Finanziaria

Principali concetti   –  By Nicolò Giuseppe Bellia

L’Antropocrazia è un progetto sociale italiano, mirante a riportare la struttura statale alla sua naturale funzione di servizio giuridico, con la conseguente liberazione del settore economico e di quello culturale da ogni ingerenza statale.

Il prelievo fiscale sul reddito e le imposizioni previdenziali, sulle Imprese e sui Cittadini, scaricandosi necessariamente sui prezzi, sono la causa prima del disastro economico e sociale italiano, in continuo aggravamento, malgrado gli enormi progressi tecnologici.

Il dato oggettivo che, con tale metodo, attraverso lo scarico sui prezzi, tutti gli oneri statali vengono ad essere in pratica pagati dai poveri, rende incostituzionale l’intero sistema fiscale italiano giacché la costituzione prevede:

Art. 53 Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacita` contributiva. Il sistema tributario e` informato a criteri di progressività.
A ciò aggiungasi il fatto che la globalizzazione penalizza le Imprese nazionali, ad alto carico fiscale previdenziale e burocratico, rispetto a quelle estere meno tartassate.
Nel Progetto Antropocratico si prevede l’istituzione della Fiscalità Monetaria, consistente nel trasferimento del prelievo fiscale dalle Imprese e dai Cittadini all’intera massa monetaria, eliminando in tal modo lo scarico sui prezzi e quindi sui poveri.
Tale modifica fiscale porterà immediatamente al dimezzamento dei prezzi di mercato, con conseguente raddoppio del potere d’acquisto dei precedenti redditi individuali e porterà anche alla necessità di rivalutazione della lira del 100%, per mantenere l’equilibrio commerciale mondiale, con la conseguenza che i prezzi dei prodotti di importazione si dimezzeranno anch’essi.
Il raddoppio del potere d’acquisto della lira sul mercato interno renderà necessario il prelievo del 50% della massa monetaria italiana, ammontante a 8 milioni e cinquecentomila miliardi di lire
Con tale prelievo di 4 milioni e cinquecentomila miliardi di lire si estingueranno i debiti pubblici dello stato, gravanti tutti sui Cittadini.
Va rilevato che tale prelievo non impoverirà i possessori di beni monetari, giacché il dimezzamento dei prezzi di mercato farà si che il potere d’acquisto del capitale monetario residuo sarà uguale a quello precedente la riforma.
Per quanto riguarda le esigenze di bilancio, per fare fronte alle spese statali, sarà sufficiente un prelievo annuale dell’8% sulla massa dei beni monetari, che sarà sempre di 8 milioni e cinquecentomila miliardi di lire.
Tale prelievo sarà parzialmente compensato dalla scomparsa dell’inflazione e dalla continua diminuzione dei prezzi del libero mercato per effetto del progresso tecnologico e della concorrenza tra i produttori.
Dopo l’istituzione della datazione annuale della moneta cartacea, tutti i prelievi saranno facilmente eseguiti dal sistema bancario con versamento alla istituenda Banca degli Italiani, dotata di idonei super-computers.
Con la scomparsa degli oneri di interesse, sui precedenti debiti pubblici, sarà possibile istituire il Reddito di Cittadinanza Generalizzato, a favore dei Cittadini, – prevedibile in circa 800 mila lire mensili in valore attuale – dalla nascita alla morte, con ordini di accredito della Banca degli Italiani sui conti dei Cittadini.
Con ciò si renderà concreto il diritto alla vita al posto dell’utopistico precedente diritto al lavoro.

Con l’attuazione del Progetto Antropocratico gli Italiani potranno svilupparsi verso la creatività e quindi risolvere anche i problemi di natura individuale, da cui dipende la felicità personale.
Tutti i mali sociali e individuali che oggi affliggono gli Italiani si avvieranno ad una rapida sparizione a seguito di uno sviluppo sociale naturale e non dirigistico e quindi entusiasmante.
L’inquinamento, originato dall’abnorme sviluppo delle città, causato dalla ricerca affannosa di fonti di reddito, scomparirà con il ritorno dei Cittadini verso nuclei abitativi piccoli, integrati con attività industriali e artigianali in loco, e con la trasformazione dei piani regolatori pubblici in privati, nell’ambito di una adeguata legislazione.
Le piaghe della droga, della prostituzione, della criminalità ed altre analoghe, originate dalle angosce del vivere, indotte da una società non concretamente solidaristica e oppressiva, che fa apparire il futuro sempre più buio e minaccioso, privo di opportunità di lavoro, rientreranno in limiti fisiologici connessi a naturali patologie che saranno affrontate più sul piano medico che su quello sociale, essendo venuta meno, con il Reddito di Cittadinanza, la paura per il domani.

Per ulteriori chiarimenti sul Progetto Antropocratico, si potranno prelevare gratuitamente i seguenti libri:
La VIA D’USCITA, La NEOSOCIETÀ, L’ANTROPOCRAZIA, e LOGICA dell’ANTROPOCRAZIA alla pagina internet: http://www.bellia.com

Video del prof. Auriti sul Debito pubblico, Signoraggio ed Usura dei Banchieri del mondo !

Negli USA l’agenzia (privata) di riscossione delle Tasse, non paga le Tasse ed e’ in mano ai soliti Criminali !
….e per l’ Italia, vedi Equitalia, e sorpresa….scoprirete….che fino alla fine del 2013…e’ stata registrata come Company in un stato degli USA
(Paradiso Fiscale) al n° 5315638, poi dai primi del 2014, dopo la nostra scoperta il nome e’ stato cambiato in Equitax….
….chissà chi ha registrato la prima volta e chi lo ha cambiato dopo la nostra segnalazione…?
– digitate questo numero su questa pagina:
https://delecorp.delaware.gov/tin/GINameSearch.jsp

Recommended For You

Administrator

About the Author: Administrator

Esperto per la Vera scienza, conoscenza, filosofo della vita eterna, esperto in Medicine Naturali, Scienza della Nutrizione, Bioelettronica e Naturopatia. - Consulente di https://mednat.news/curriculum.htm + https://pattoverascienza.com - [email protected] - Curatore, Tutore, Notaio, Trustee del TRUST estero: VANOLI GIOVANNI PAOLO (G.P.) - Human Rights Defender ONU/A/RES/53/144 1999 - Difensore dei Diritti dei Batteri e Virus, cioè della Vita/Natura in genere

Lascia un commento